Trattati Di Roma

Documenti, citazioni, libri e foto dal mondo Wiki

Trattati di Roma

Rometreaty.jpg

Per Trattati di Roma si intendono due trattati firmati a Roma il 25 marzo 1957: il Trattato che istituisce la Comunità economica europea e il Trattato che istituisce la Comunità europea dell'energia atomica. Insieme al Trattato che istituisce la Comunità europea del carbone e dell'acciaio, firmato a Parigi il 18 aprile del 1951, rappresentano il momento costitutivo delle Comunità Europee. Per Trattato di Roma si intende il primo di questi documenti, il cui nome è stato successivamente... — | approfondisci »

Dichiarazione di Berlino (2007)

'unificazione europea si è realizzato un sogno delle generazioni che ci hanno preceduto. La nostra storia ci ammonisce a difendere questo patrimonio per le generazioni future. Dobbiamo a tal fine continuare a rinnovare tempestivamente l'impostazione politica dell'Europa. È in questo spirito che oggi, a 50 anni dalla firma dei trattati di Roma, siamo uniti nell'obiettivo di dare all'Unione europea entro le elezioni del Parlamento europeo del 2009 una base comune rinnovata. Perché l'Europa è il nostro futuro comune... — | approfondisci »

Comunità europea dell'energia atomica

La Comunità europea dell'energia atomica (CEEA) o Euratom è un'organizzazione internazionale istituita, contemporaneamente alla CEE, con i trattati di Roma del 25 marzo 1957 allo scopo di coordinare i programmi di ricerca degli stati membri relativi all'energia nucleare ed assicurare un uso pacifico della stessa. Diversamente da quella della Comunità europea del carbone e dell'acciaio (CECA), stabilita in cinquant'anni (è scaduta, infatti, il 23 luglio 2002), la durata della CEEA è "illimitata... — | approfondisci »

Atto unico europeo

Per Atto Unico Europeo s'intende il trattato consolidato che ha emendato i Trattati di Roma del 1957 con cui è stata istituita la Comunità economica europea. L'Atto è entrato in vigore il 1° luglio 1987. È stato poi modificato dal Trattato di Maastricht. L'Atto fu elaborato per andare incontro a due necessità improrogabili: Il Consiglio europeo di Milano Nel giugno 1983 il Consiglio europeo di Stoccarda proclamava una Dichiarazione solenne sul futuro della Comunità europea. Su quelle basi l... — | approfondisci »

Comunità europea

La Comunità europea è la precedente forma dell'odierna Unione europea. La Comunità europea, la più importante delle Comunità europee, nasce nel 1957 ed entra in vigore il 1º gennaio 1958 con il nome di Comunità economica europea (CEE), con l'entrata in vigore dei trattati di Roma, firmati da sei stati fondatori (Italia, Germania, Francia, Belgio, Lussemburgo, Paesi Bassi) il 25 marzo dell'anno precedente. La parola economica fu rimossa dal nome dal Trattato di Maastricht del 1992 che fece... — | approfondisci »

Federato

In età repubblicana, i federati erano quegli italici che decidevano di allearsi con Roma mediante trattati. Non pagavano tributi ed avevano una certa autonomia amministrativa come i municipi, ma era loro obbligatorio fornire milizie armate ai romani. I federati (chiamati anche socii o alleati), non potevano accedere alle magistrature romane, non potevano appellarsi al popolo durante le sentenze nei tribunali e non avevano il diritto fiscale riservato ai cittadini di Roma ... — | approfondisci »

Ponte strallato

Ponte Morandi.jpg

Un ponte strallato è un ponte di tipo "sospeso" nel quale l'impalcato è retto da una serie di cavi (gli stralli) ancorati a piloni di sostegno. Rispetto ad un ponte sospeso di tipo classico, in cui l'impalcato è, appunto, "sospeso", mediante pendini verticali, ai cavi portanti che assumono la forma di una catenaria, gli stralli del ponte strallato collegano direttamente il piano dell'impalcato alle antenne. Caratteristiche La caratteristica saliente dei ponti strallati è quella di assumere... — | approfondisci »

Trattati Roma-Cartagine

Battaglie punica 2.png

L'esame dei trattati Roma-Cartagine è di fondamentale importanza per la comprensione delle relazioni, non solo diplomatiche, tra le due capitali del Mediterraneo di allora. Lo storico greco, infatti, inizia il suo calcolo degli anni da quello dell'offensiva persiana. Serse, il re di Persia, attraversò l'Ellesponto alla guida della sua spedizione punitiva contro le libere città greche nel mese di giugno del 480 a.C. e Polibio annota che il trattato Durante la guerra con Ardea avviene la... — | approfondisci »

Europa (sito web)

membri, sebbene normalmente le lingue "di lavoro" siano inglese, francese e tedesco . Nel 2007, in occasione del cinquantesimo anniversario del Trattato di Roma, l'allora Commissario europeo Franco Frattini criticò la mancata traduzione in italiano del sito dedicato all'evento . Note Collegamenti esterni • europa.eu (in tutte le lingue) • europa.eu ... — | approfondisci »

Gaetano Martino

Martino in apertura dei lavori, dando un forte segnale per riprendere la via dell'integrazione, cominciando da quella economica. In meno di due anni si arriva alla firma dei Trattati di Roma e il ministro Martino guida la delegazione italiana per la stesura e la firma dei Trattati di Roma. Ministro della pubblica istruzione durante il Governo Scelba, diviene, in seguito ad un rimpasto, nel settembre 1954, ministro degli affari esteri, carica che mantiene nel I Governo Segni fino al 1957. In questa... — | approfondisci »

  • Nome: Gaetano Martino
  • Nazionalità: italiano
  • Data Di Nascita: 25 novembre 1900
  • Luogo Di Nascita: Messina
  • Attività: politico

Compromesso di Lussemburgo

Il Compromesso di Lussemburgo siglato il 30 gennaio 1966 è un accordo politico volto a superare la "crisi della sedia vuota". La Francia temeva che potessero passare, in una votazione in seno al Consiglio dell'Unione europea a maggioranza qualificata, delle decisioni contro i propri interessi nonostante il suo veto. Per tale ragione ritirò tutti i membri permanenti in seno alle Istituzioni figlie dei Trattati di Roma. Il compromesso raggiunto sanciva che la Commissione, prima di sottoporre... — | approfondisci »

Nicola Catalano

Delegazione italiana per la redazione dei Trattati di Roma. Sempre nel 1958, il 7 ottobre, è nominato nell'alta carica di Giudice della Corte di Giustizia delle Comunità Europee, che manterrà fino all'8 marzo 1962. Nel periodo 1 gennaio 1960 - 31 dicembre 1961 sarà poi nominato Presidente della 1° Sezione della stessa Corte di Giustizia delle Comunità Europee. Pubblicazioni • "Les sources du droit de la Communauté européenne du charbon et de l'acier" - Giuffrè - Milano - 1957; • "La procedure devant... —

  • Nome: Nicola Catalano
  • Nazionalità: italiano
  • Data Di Nascita: 27 febbraio 1910
  • Luogo Di Nascita: Castellaneta
  • Attività: giurista