Stile Bizantino

Documenti, citazioni, libri e foto dal mondo Wiki

Canal Grande

Canal Grande Panorama2.jpg

Rialto, vennero costruiti altri importanti edifici pubblici a servizio del commercio: palazzi delle magistrature finanziarie (Palazzo dei Camerlenghi e Palazzo dei Dieci Savi, ricostruiti dopo l’incendio del 1514), un foro mercantile, una zecca. Già nel 1181 Nicolò Barattieri realizzò un ponte di barche che collegava Rialto alla zona delle mercerie, sostituito nel secolo successivo da un ponte di legno con botteghe. Più periferici i magazzini delle farine e del sale. Lo stile veneto-bizantino... — | approfondisci »

Croce di Teodolinda

Croce di teodolinda in cristallo, monza.jpg

La croce di Teodolinda è una croce pettorale, in cristallo di rocca appartenuto alla regina longobarda Teodolinda. Reca incisa a niello una minuscola Crocefissione di stile bizantino. È anche detta Croce di Adaloaldo: sembra infatti corrispondere alla croce (stauroteca) che fu donata dal Papa Gregorio Magno alla regina nel 603 in occasione del battesimo del figlio Adaloaldo. La croce è stata indossata dal Papa Paolo VI durante il suo viaggio in Terrasanta nel gennaio 1963, durante il primo... — | approfondisci »

Lorenzo Veneziano

Lorenzo veneziano, polittico lion 01.jpg

Fu uno dei primi seguaci di Paolo Veneziano, alle origini della scuola veneziana. legato inizialmente allo stile bizantino, subì influenze di Barnaba e Tommaso da Modena. Lavorò soprattutto a Venezia, ma si spostò anche a Verona, Vicenza e Bologna. Si aggiornò in seguito al gotico boemo, acquisendo maggiore curiosità al dettaglio naturalistico, fino ad arrivare alle soglie dello stile Gotico internazionale, diventando uno degli artisti veneziani più importanti della sua epoca. La sua opera... —

  • Nome: Lorenzo Veneziano
  • Nazionalità: italiano
  • Attività: pittore
  • Inoltre: , documentato a Venezia dal 1356 al 1372

Notre-Dame-de-la-Garde

Notre Dame de la Garde.jpg

Notre-Dame-de-la-Garde ("Nostra Signora della Guardia" in italiano) è una basilica in stile neo-bizantino situata nel punto più alto della città di Marsiglia a circa 162 metri sul livello del mare a sud del Vieux Port. La basilica venne commissionata dal vescovo di Marsiglia Eugène de Mazenod e progettata dall'architetto Jacques Henri Esperandieu. La costruzione cominciò nel 1853 nello stesso luogo in cui già esisteva una cappella del tredicesimo secolo dedicata anche essa a Nostra Signora... — | approfondisci »

Castel di Sasso

Castel di Sasso è un comune italiano di 1.183 abitanti della provincia di Caserta in Campania. Società Evoluzione demografica Cultura Arte Sono notevoli , subito fuori l'abitato del paese, gli affreschi della cappella semidiroccata del vecchio cimitero, in stile bizantino, probabile emanazione degli affreschi della vicina Basilica di S.Michele a Sant'Angelo in Formis. Amministrazione Note ... — | approfondisci »

Chiesa di Palazzo Nunziante

Cappella_Nuova.jpg

La chiesa di Palazzo Nunziante è una delle chiese di interesse storico-artistico di Napoli; è sita nelle immediate vicinanze di piazza dei Martiri, nel quartiere Chiaia. L'interno è caratterizzato da un'opera pittorica di Domenico Morelli e decorazioni di Paolo Vetri in stile bizantino; inoltre, è presente una scultura di Antonio Busciolano. La facciata è caratterizzata da un rosone posto al di sopra del portale d'accesso e da una bifora in alto. La chiesa è chiusa da tempo. Attualmente... — | approfondisci »

Duomo di Adria

Il Duomo di Adria è la più importante chiesa dell'omonima città. Essa è dedicata ai Santi Pietro e Paolo. Storia La cattedrale fu costruita agli inizi dell'ottocento su un edificio del quattrocento. Nel 1830, durante i lavori per verificare la solidità delle fondamenta, furono trovati i resti della cripta ed affreschi bizantini. Inoltre la cattedrale conserva un bassorilievo bizantino del VI secolo con incisioni in greco, un Crocefisso su una tavola in stile bizantino e, nella sacrestia... — | approfondisci »

Monastero di Studenica

monastero è noto per i suoi splendidi affreschi in stile bizantino del XIII e XIV secolo. Nel 1986 il monastero di Studenica venne incluso nell'elenco dei Patrimoni dell'umanità dell'UNESCO. Collegamenti esterni ... — | approfondisci »

Chiesa di San Francesco di Paola (Acri)

Chiese di Acri Chiesa ed il convento di San Francesco di Paola.JPG

La chiesa di San Francesco di Paola, con il suo convento, è un edificio religioso di Acri. Cenni storici la data della fondazione del convento non è certa, rimane comunque databile fra il XVI e il XVII secolo. Architettura All'esterno si osservano marmi bianchi e una torre campanaria di stile romanico-bizantino, all'interno sono seppelliti vari principi di Bisignano come Luigi Sanseverino e la moglie Cornelia Capece-Galeota. ... — | approfondisci »

Domenico Rupolo

Le sue opere, concentrate essenzialmente in Veneto e Friuli-Venezia Giulia, riprendono gli stili medievali (neogotico, neobizantino, neoromanico ecc.), spesso associati alle novità del liberty, motivo per cui non è particolarmente apprezzato dai critici moderni. Realizzò, assieme al pittore Cesare Laurenti, la pescheria di Rialto, a Venezia. Ha progettato anche alcune costruzioni private del Lido: ne sono esempi villa Romanelli (1906) e villa Terapia (1907), in stile romanico-bizantino... —

  • Nome: Domenico Rupolo
  • Nazionalità: italiano
  • Data Di Nascita: 1861
  • Luogo Di Nascita: Caneva
  • Attività: architetto

Castelnuovo Parano

subì pesantemente le conseguenze degli scontri trovandosi lungo la Linea Gustav. Successivamente il Comune fu spopolato da una forte emigrazione, mitigata poi dall’industrializzazione del cassinate. Si ritiene la Chiesa di Sant’Antonio Abate coeva alla costruzione della fortezza. Vi si trovano affreschi di stile bizantino e cassinese. Secondo la tradizione, da Castro dei Volsci giunse miracolosamente qui il gruppo ligneo della Madonna col Bambino vincendo per tre volte l'opposizione dei Castresi... — | approfondisci »

Basilica di Notre-Dame d'Afrique

La basilica di Nostra Signora d'Africa (basilique Notre-Dame d'Afrique, in lingua francese) è una chiesa cattolica di Algeri. La basilica guarda il mare dalla cima di un promontorio alto 124 metri, situato a nord del centro di Algeri e collegato alla località Bologhine tramite una funivia. La prima pietra fu posta il 14 ottobre 1855 dal vescovo di Algeri, monsignor Pavy. La basilica venne consacrata dal cardinal Lavigerie il 2 luglio 1872. La chiesa è in stile bizantino. Esternamente è... — | approfondisci »