Scimmie Urlatrici

Documenti, citazioni, libri e foto dal mondo Wiki

Alouatta

Alouatta è un genere di primati della famiglia degli Atelidi, noti in italiano come scimmie urlatrici, diffuso del continente americano. È l'unico genere della sottofamiglia Alouattinae. Le varie specie ascritte al genere vivono nelle foreste pluviali dell'America Centrale e meridionale, dal Messico del sud all'Argentina settentrionale: il solo Brasile ospita la metà delle specie conosciute. Descrizione Si tratta di animali di dimensioni medio-grandi a seconda della specie, tuttavia comprese... — | approfondisci »

  • Nome: Alouatta
  • Genere: Alouatta
  • Famiglia: Atelidae
  • Classe: Mammalia
  • Regno: Animalia

Paralouatta marianae

fronte una specie estinta di scimmia urlatrice (genere Alouatta) : in realtà, le scimmie urlatrici sono solo lontanamente imparentate con le scimmie cubane, più prossime filogeneticamente al genere Callicebus, come dimostrato in seguito da un'analisi della chiostra dentaria: in particolare, questi animali fanno parte della tribù degli Xenotrichini, contenente altri due generi di scimmie vissute nei Caraibi ed evolutesi a partire dalla sottofamiglia dei Callicebinae fra l'Oligocene ed il Miocene... — | approfondisci »

  • Nome: Paralouatta marianae
  • Specie: P. marianae
  • Genere: Paralouatta
  • Famiglia: Pitheciidae
  • Classe: Mammalia
  • Regno: Animalia

Alouatta pigra

Howler monkey belzie wen.jpg

sfiora i 12 kg: queste misure ne fanno la più grande delle scimmie urlatrici ed uno dei primati autoctoni più grandi del Nuovo Mondo. Aspetto Il pelo è uniformemente nero, leggermente più lungo sulla gola rispetto al resto del corpo: in corrispondenza dei genitali, il pelo diventa bianco. I maschi hanno un caratteristico scroto di colore rosa, che è la principale caratteristica distintiva fra questa specie e la congenere Alouatta palliata, di cui la sottospecie mexicana è simpatrica con A. pigra... — | approfondisci »

  • Nome: Aluatta del Guatemala
  • Specie: A. pigra
  • Genere: Alouatta
  • Famiglia: Atelidae
  • Classe: Mammalia
  • Regno: Animalia

Paralouatta varonai

Paralouatta varonai (Rivero & Arredondo, 1991) è una specie estinta di primate platirrino, della famiglia dei Pitecidi. Fino al 2003, quando venne scoperta una nuova specie ascrivibile al genere (Paralouatta marianae), era l'unica specie compresa nel genere Paralouatta. Il nome del genere, è dovuto alla somiglianza della conformazione del cranio di questi animali con i crani delle scimmie urlatrici del genere Alouatta: tale caratteristica portò gli studiosi a pensare ad una parentela fra i... — | approfondisci »

  • Nome: Scimmia di Cuba
  • Specie: P. varonai
  • Genere: Paralouatta
  • Famiglia: Pitheciidae
  • Classe: Mammalia
  • Regno: Animalia

Alouatta caraya

Alouatta-caraya ppia-m01b.jpg

una pelliccia di colore giallo-oro. Il muso è nero e glabro in entrambi i sessi. Possiedono una lunga coda prensile, glabra sulla faccia inferiore, che utilizzano come un vero e proprio quinto arto. Al pari di tutte le cosiddette scimmie urlatrici hanno un'osso ioide e una laringe di grandi dimensioni che consente loro di originare le caratteristiche emissioni sonore. Abitudini È una specie arboricola con abitudini diurne, che forma gruppi sociali da 5 a 20 individui. Trascorrono molto tempo... — | approfondisci »

  • Nome: Aluatta nera
  • Specie: A. caraya
  • Genere: Alouatta
  • Famiglia: Atelidae
  • Classe: Mammalia
  • Regno: Animalia

Atelidae

Ateles-geoffroyi 48090599.jpg

Gli Atelidi (Atelidae Gray, 1825) sono una famiglia di primati aplorrini, diffusa in America centrale e Sud America. Si tratta di animali di taglia medio-piccola (35-70 cm), ma ciò non toglie che a questa famiglia appartengano gli esponenti di maggiori dimensioni delle scimmie del Nuovo Mondo. Le scimmie urlatrici (sottofamiglia Alouattinae) raggiungono le dimensioni maggiori e sono più robuste, mentre le scimmie ragno (sottofamiglia Atelinae) sono più piccole ed esili. La loro dieta è... — | approfondisci »

  • Nome: Atelidi
  • Famiglia: Atelidae Gray, 1825
  • Classe: Mammalia
  • Regno: Animalia

Scimmia urlatrice (divinità)

della creazione del genere umano, poiché il libro contiene la data di nascita, mentre la testa è la sede dell'anima. Una grande rappresentazione di questa divinità può essere osservata nella casa degli scribi a Copan: le due grandi statue, con dei sonagli fra le mani, rappresenterebbero due scimmie urlatrici nella loro veste di musiciste. Un'altra rappresentazione di questi animali come divinità è stata recentemente rinvenuta sotto forma di incensiere a Mayapan. Dopo la conquista dell... — | approfondisci »

Lagothrix lugens

. Nel loro habitat sono simpatriche con numerose altre specie, come alcune scimmie urlatrici, scimmie ragno e cebi cappuccini: reagiscono generalmente in modo aggressivo a questi competitori per il cibo, scacciandoli, mentre è molto raro che questi ultimi siano aggressivi nei confronti delle scimmie lanose. Altri progetti Bibliografia ... — | approfondisci »

  • Nome: Scimmia lanosa colombiana
  • Specie: L. lugens
  • Genere: Lagothrix
  • Famiglia: Atelidae
  • Classe: Mammalia
  • Regno: Animalia

Alouatta coibensis

coibensis coibensis e Aoluatta coibensis trabeata ) vive unicamente sulla costa pacifica di Panamá: in particolare la sottospecie nominale è endemica delle isole di Coiba e Jicaròn, mentre A. coibensis trabeata vive unicamente sulla penisola di Azuero. Descrizione Questi animali sono più piccoli rispetto alle altre scimmie urlatrici continentali, a causa del lungo tempo trascorso vivendo in zone con scarsità di predatori e con risorse limitate, fattori questi che hanno favorito una riduzione della... — | approfondisci »

  • Nome: Aluatta dell'isola di Coiba
  • Specie: A. coibensis
  • Genere: Alouatta
  • Famiglia: Atelidae
  • Classe: Mammalia
  • Regno: Animalia

Atelinae

Panama spider monkey, Costa Rica.JPG

alberi tramite brachiazione, a differenza delle affini scimmie urlatrici che, pur potendo utilizzare questo tipo di locomozione, tendono a camminare sulle quattro zampe. Hanno abitudini sociali e si nutrono principalmente di materiale vegetale, anche se all'occorrenza non disdegnano di integrare la propria dieta con insetti. Il loro tasso riproduttivo è molto basso: la femmina si riproduce solo una volta ogni due-quattro anni. Ciò ha causato il declino di molte specie, che non sono riuscite a far... — | approfondisci »

  • Nome: Atelinae
  • Famiglia: Atelidae
  • Classe: Mammalia
  • Regno: Animalia
  • Certo che tu sei veramente il campione olimpico dei minchioni, eh! (Giacomo)
  • Insomma credevamo che fosse uno di quei giorni in cui tutto sta per iniziare, invece era solo l'inizio della fine! (Aldo)
  • Chiedimi se sono felice. (Giacomo)

Brachyteles

Brachyteles è un genere di primati platirrini della famiglia degli Atelidi: assieme ai generi Ateles, Lagothrix ed Oreonax costituisce la sottofamiglia Atelinae. Sono animali endemici della foresta atlantica brasiliana. Le due specie ascritte a questo genere vengono chiamate comunemente brachiteli o murichi (dal Tupì muriqui, che vuol dire "la scimmia più grande"): questi animali si contendono con le scimmie urlatrici il titolo di primati autoctoni più grandi del Nuovo Mondo, oltre ad un... — | approfondisci »

  • Nome: Brachyteles
  • Genere: Brachyteles
  • Famiglia: Atelidae
  • Classe: Mammalia
  • Regno: Animalia

Protopithecus brasiliensis

grande platirrina conosciuta. Le zampe del protopiteco assomigliavano moltissimo a quelle delle scimmie ragno attuali (gen. Ateles), ma la testa era invece molto simile a quella delle scimmie urlatrici (gen. Alouatta): la mandibola, infatti, era prominente, così da lasciare spazio a una sacca golare delle dimensioni di una mela, che veniva utilizzata per le vocalizzazioni. Classificazione Il protopiteco fu il primo primate fossile proveniente dalle Americhe a venire descritto, nel 1838. Tuttavia... — | approfondisci »

  • Nome: Protopithecus
  • Genere: Protopithecus
  • Famiglia: Atelidae
  • Classe: Mammalia
  • Regno: Animalia