Santa Teodora

Documenti, citazioni, libri e foto dal mondo Wiki

Teodora (nome)

Teodora è un nome proprio di persona italiano femminile. Varianti Maschile: Teodoro Origine e diffusione Deriva dal greco Theodoros, che, composto dai termini Theos (Dio) e doron (dono), assume il significato di dono di Dio. Onomastico Si festeggia il 28 novembre in memoria di santa Teodora martire. Santi e Beati • Santa Teodora, martire • Santa Teodora (Chiese orientali) Persone Curiosità ... — | approfondisci »

Teodora e Didimo

Teodora e Didimo (morti nel 304) sono due santi cristiani la cui leggenda si basa su un racconto del IV secolo attribuito a sant'Ambrogio. Santa Teodora è festeggiata il 28 aprile. Furono martirizzati sotto il regno dei co-imperatori romani Diocleziano e Massimiliano. A causa di un calo della popolazione, fu emesso un editto che imponeva alle donne romane di aver figli e fu criminalita la verginità. Il prefetto di Alessandria d'Egitto, Proculus, venne a conoscenza del voto di nubilato di... — | approfondisci »

Antipapa Eulalio

Biografia Il 27 dicembre 418, subito dopo la morte di papa Zosimo, una fazione del clero romano, composta principalmente da diaconi, occupò la basilica Laterana ed elesse come papa l'arcidiacono Eulalio. L'alto clero tentò di entrare, ma fu violentemente respinto dai sostenitori del partito di Eulalio. Il giorno successivo, questi ultimi convennero in una basilica romana non chiaramente identificata, detta Santa Teodora o di Teodoro, ed elessero papa l'anziano Bonifacio, cardinale di San... — | approfondisci »

  • Nome: Eulalio
  • Inoltre: è stato antipapa dal dicembre 418 all'aprile 419

Lista di santi della Chiesa copta

Antiochia • San Shenuda • San Simeone • San Simone lo Zelota • Santa Teodora • San Teodoro • San Teona • San Tito • San Tommaso apostolo • San Vittore Fonti Calendario della Chiesa copta, da www.piemontesacro.it ... — | approfondisci »

Elenco di Catacombe

San Quirico Ravenna • Catacombe di Eleucadio • Catacombe di Probo • Catacombe di San Severo • Catacombe di Sant'Apollinare Rignano Flaminio • Catacombe di Santa Teodora Roma • Catacomba dei due Felici • Catacomba dei Giordani • Catacomba dei Santi Gordiano ed Epimaco • Catacomba dei Santi Processo e Martiniano • Catacomba della Nunziatella • Catacomba di Aproniano • Catacomba di Calepodio • Catacomba di Novaziano • Catacomba di Ponziano • Catacomba di San Castulo • Catacomba di San Lorenzo (o... — | approfondisci »

Ordini cavallereschi femminili

Theodor Hosemann 1807-1875 sig 1847 Gallerie Fach.jpg

Brabante • Hohenzollern: Ordine ai benemeriti (classi per dame) • Giappone: Ordine della Corona Preziosa • Corea: Ordine della Fenice fortunata • Lippe-Detmold: Ordine di Berta • Mantova: Ordine delle dame di Maria Elisa • Messico: Ordine di San Carlo • Paesi Bassi: Ordine della Casata d'Orange • Ucraina: Ordine della principessa Olga • Austria: Ordine della Croce Stellata • Austria: Ordine di Santa Teodora • Austria: Ordine di Elisabetta • Santa Sede: Rosa d'Oro • Persia: Ordine del Sole • Persia... — | approfondisci »

Santa Marina (Marino)

appartiene alla categoria delle sante travestite particolarmente diffusa nella tradizione cristiana del Mediterraneo orientale e che perdura nell'agiografia fino al Medioevo con Giovanna d'Arco; il motivo del travestimento in abiti maschili è presente anche nelle vite di: santa Apollinaria, santa Eugenia, santa Eufrosina, santa Teodora, santa Pelagia, santa Tecla. Il culto Viene festeggiata in giorni diversi da varie chiese orientali. La Chiesa copta ortodossa la ricorda tradizionalmente il 15 del mese... — | approfondisci »

Arta

Church_Parigoritria,_Arta,_Greece.JPG

di Santa Teodora è un altro fine esempio di architettura bizantina. È dedicata al protettore di Arta San Giorgio ed è l'unico edificio sopravvissuto dell'abbazia fondata del XIII secolo dalla regina del Despotato d'Epiro (Theodora), e funzionava come convento monacale. Dopo la morte del marito, Theodora stessa divenne una suora, e fu sepolta nel tempio che prese il suo nome. Altri importanti monumenti bizantini includono le chiese di San Basilio (Hagios Vasilios), l'Abbazia di Kato Panagia... — | approfondisci »

Chiesa di San Michele (Cremona)

due chiese di Cremona, tra cui San Vincenzo, ricorda quella dell'Abbazia di Nonantola, in provincia di Modena. L'interno della chiesa, illuminato da finestre ogivali aperte nel XIX secolo, è a tre navate sorrette da esili colonne marmoree. Nello spessore del muro delle navate minori, si aprono alcune cappelle laterali, realizzate nel XV secolo. Una di esse conserva un trittico di Bernardino Campi raffigurante la Natività, San Leonardo e Santa Teodora. Nel catino absidale è realizzato un grande... — | approfondisci »

Legenda Aurea

. Sant'Agnese • CXXIV. sant'Agostino • XCIV. Sant'Alessio di Roma • XLI. sant'Amando • LVII. sant'Ambrogio • VII. Sant'Anastasia di Sirmio • II. sant'Andrea apostolo • XXI. Sant'Antonio abate • XCVII. Sant'Apollinare • LXVI. Santa Apollonia • CLXXVIII. Sant'Arsenio abate B • CLXXX. i santi Barlaam e Iosafat • XCIII. Santa Barbara • LXXXI. San Barnaba • CXXIII. San Bartolomeo • XXVI. San Basilio Magno • XLIX. San Benedetto da Norcia • CXX. Bernardo di Chiaravalle • XXXVIII. san Biagio • LXXI. San... — | approfondisci »

Papa Bonifacio I

così tanto disturbarono la sua pace nei primi secoli. Immediatamente dopo le esequie di Zosimo, 27 dicembre 418, una fazione del clero romano, composta principalmente da diaconi, occupò la Basilica laterana ed elesse come papa l'arcidiacono Eulalio. L'alto clero tentò di entrare, ma fu violentemente respinto da una torma di sostenitori della fazione di Eulalio. Il giorno successivo, questi ultimi convennero nella chiesa di Santa Teodora ed elessero papa, contro la sua volontà, l'anziano Bonifacio... — | approfondisci »

  • Nome: Bonifacio I
  • Data Di Nascita: prima 370
  • Luogo Di Nascita: Roma
  • Inoltre: fu il 42° papa della Chiesa cattolica, che lo venera come santo. Regnò dal 28 dicembre 418 alla sua morte. Fu un contemporaneo di Agostino di Ippona, che gli dedicò alcune delle sue opere

Montefalcone nel Sannio

Beato Giso, sono i due busti lignei di san Gennaro (sec. XVIII) e Santa Teodora (sec. XVIII). Nella parete di sinistra della stessa Cappella è conservata la statua di San Felice Papa (sec. XVII). Notevole e bellissimo esempio di pittura tardo manierista della scuola napoletana del 1600 è la pala collocata sull'altare maggiore della navata centrale, opera del pittore Giovan Bernardino Azzolino, raffigurante la Vergine delle Grazie in Trono, circondata da Angeli e santi. Altrettanto notevole lo... — | approfondisci »