Riforma Gregoriana

Documenti, citazioni, libri e foto dal mondo Wiki

Riforma gregoriana

Per riforma gregoriana si intende tutta una serie di riforme all'interno della Chiesa cattolica, attuate nel corso dell'XI secolo, e il cui nome deriva dal principale rappresentante e il più strenuo difensore della riforma, il papa Gregorio VII (1073-1085). Quest'epoca, che pose fine al cosiddetto Saeculum obscurum, iniziò nel 1046 e si concluse con il Concordato di Worms del 1122, e può essere suddivisa in quattro periodi: 1. 1046-1057 = Inizio della riforma sotto i papi tedeschi. 2. 1057... — | approfondisci »

Mariologia

Mariologia Sono sei i periodi da considerare per un'analisi sullo sviluppo degli studi su Maria: 1. Periodo della rivelazione. La Chiesa primitiva. 2. Dalla fine della rivelazione fino al Concilio di Efeso. 3. Da Efeso alla riforma gregoriana. 4. Dal 1000 fino al Concilio di Trento. 5. Da Trento al Concilio Vaticano II. 6. Dal Concilio Vaticano II ad oggi. I periodo. Periodo della rivelazione. La Chiesa primitiva II periodo. Dalla fine della rivelazione fino al Concilio di Efeso Dal 90... — | approfondisci »

Chiesa dei Santi Marcellino e Pietro (Imbersago)

Chiesa di San Marcellino - Scalinata.jpg

La Chiesa dei Santi Marcellino e Pietro è un edificio religioso situato ad Imbersago, Lecco... — | approfondisci »

Papa Gregorio VII

Canossa-three.jpg

Gregorio fu il più importante fra i papi che nell'XI secolo misero in atto una profonda Riforma della Chiesa, ma è noto soprattutto per il ruolo svolto nella lotta per le investiture, che lo pose in contrasto con l'Imperatore Enrico IV. Il culto tributatogli sin dalla morte venne ratificato nel 1606 da papa Paolo V, che ne approvò l'iscrizione nell'albo dei Santi. Il suo desiderio di affermare la supremazia della Chiesa e il suo temperamento impetuoso gli valsero il sopprannome di S. Satana... — | approfondisci »

  • Nome: Gregorio VII
  • Data Di Nascita: 1020/1025
  • Luogo Di Nascita: Sovana
  • Inoltre: nato Ildebrando Aldobrandeschi di Soana fu il 157° papa della Chiesa cattolica dal 1073 alla morte

Costantino I de Lacon-Serra

La durata del suo regno è incerta, ma fu probabilmente in carica alla fine del XII secolo. Il suo regno fu dominato dalla guerra fra Genova e Pisa che durò dal 1119 al 1133. Constantino strinse un'alleanza fra Arborea e la Republica di Pisa. Il suo regno seguì la Riforma Gregoriana della Chiesa Cattolica Romana ed i suoi maggiori effetti in Sardegna. Come i suoi predecessori, Constantino probabilmente pagava un tributo annuale al Papa di 1,100 Bisante. Accettò quindi la protezione del Papa e... — | approfondisci »

  • Nome: Costantino I de Lacon-Serra
  • Attività: re
  • Inoltre: fu giudice del Regno di Arborea

Dictatus papae

documento. L'inserzione degli assiomi sotto questa intestazione vuol dunque dire che il Papa compose il testo personalmente (se si accetta l'autenticità della datazione), non che il testo costituisca una sorta di diktat papale. In effetti, il Dictatus Papae non fu nemmeno formalmente pubblicato, e non circolò al di fuori della Curia, tanto che non si ritrovano riferimenti al Dictatus nelle opere degli oppositori della Riforma gregoriana dal 1075 in poi (benché alcune delle posizioni espresse nel... — | approfondisci »

Abbazia di San Benedetto in Polirone

L'Abbazia di San Benedetto in Polirone, nel territorio del comune di San Benedetto Po (Mantova), fu fondata nel 1007 dal conte Tedaldo di Canossa (nonno paterno di Matilde) e affidata ai monaci benedettini: nel 1077 aderì alla riforma di Cluny. Al tempo della lotta per le investiture, fu uno dei principali centri propulsori della diffusione della riforma gregoriana nell'Italia settentrionale. Tra il 1115 e il 1632 ospitò la tomba di Matilde di Canossa, il cui corpo fu poi traslato nella... — | approfondisci »

Papa Stefano IX

spedizione contro i Normanni. Condivise le vicissitudini delle fortune del fratello, in un'occasione dovette cercare scampo da Enrico II a Monte Cassino. Cinque giorni dopo la morte di papa Vittore II (che lo aveva nominato sacerdote-cardinale e abate di Monte Cassino) venne scelto per succedergli. Stefano mostrò grande zelo nel rafforzare le politiche della Riforma gregoriana sul celibato del clero, e stava pianificando dei grandi progetti per l'espulsione dei Normanni dall'Italia, e per l... — | approfondisci »

  • Nome: Stefano IX
  • Data Di Nascita: 1020 ca.
  • Inoltre: fu il 154° papa della Chiesa cattolica dal 1057 alla sua morte

Ermenegol IV d'Urgell

fedeltà, cominciò la sua personale Reconquista, prendendo il bacino del fiume Sió con i villaggi Agramunt e Almenara. Nel 1091 conquistò invece Linyola e Belcaire. Conquistò poi Calassanç e Gerb, dove morì, nel tentativo di spianare la strada per la riconquista di Balaguer, cosa che avvenne durante il regno di suo figlio, Ermengol V nel 1102. Ermengol fu un fermo sostenitore della Riforma Gregoriana della Chiesa, che introdusse ad Urgell. Discendenza Nel 1077, Ermengol sposò Lucia, figlia di... — | approfondisci »

  • Nome: Ermengol
  • Data Di Nascita: 1056
  • Inoltre: o Armengol IV chiamato el de Gerb o Gerp, fu il conte di Urgell dal 1066 fino alla sua morte. Era figlio di Ermengol III e Clemencia di Bigorre

Anselmo di Lucca

come monaco nell'abbazia di San Benedetto in Polirone, sotto la protezione dalla contessa Matilde di Canossa, della quale divenne consigliere spirituale; in seguito fu reitegrato nel suo ufficio da papa Gregorio VII I papi Vittore III e Urbano II lo scelsero come legato pontificio in Lombardia: Anselmo fissò la sua residenza a Mantova (sempre sotto la protezione di Matilde) e si dedicò al radicamento dei principi della riforma gregoriana e si impegnò a contrastare l'antipapa Clemente III. A... — | approfondisci »

  • Nome: Anselmo da Baggio
  • Nazionalità: italiano
  • Data Di Nascita: ca. 1035
  • Luogo Di Nascita: Milano
  • Attività: cardinale
  • Inoltre: , nipote di papa Alessandro II: è venerato come santo dalla Chiesa cattolica, che lo considera patrono della città di Mantova e ne celebra la memoria il 18 marzo

Amato di Montecassino

fonte primaria per conoscere la storia della presenza normanna nel Mediterraneo, letta secondo il punto di vista della grande abbazia di Montecassino, che rappresentava uno dei centri culturali e religiosi del Cristianesimo dell'XI secolo. Amato descrive l'assedio normanno di Bari e quello di Salerno, la conquista della Sicilia e la presa del potere da parte di Roberto il Guiscardo come pure la Riforma gregoriana dal punto di vista del papato, il tutto inframmezzato da narrazioni di profezie e... — | approfondisci »

  • Nome: Amato di Montecassino
  • Nazionalità: italiano
  • Attività: cronista
  • Inoltre: anche noto come Amatus Casinensis o, in francese, Aimé era un monaco benedettino dell'Abbazia di Montecassino, autore di una cronaca in latino sulle vicende dei Normanni in Italia meridionale

Arnolfo III di Milano

. Successivamente, fu consacrato. Arnolfo si ritirò per breve tempo in penitenza nel monastero di San Pietro di Civate, dove Anselmo III tornò altre volte nel corso del suo episcopato. Dopo questo breve soggiorno, si riconciliò con papa Urbano II e ricevette il pallio. Secondo le cronache di Pandolfo di Pisa, questo fu il momento della sua consacrazione effettiva. Bernoldo di Costanza situa la sua consacrazione nel marzo del 1095 ad opera di tre grandi vescovi tedeschi della riforma gregoriana: Thimo di... — | approfondisci »

  • Nome: Arnolfo III
  • Nazionalità: italiano
  • Luogo Di Nascita: Milano
  • Attività: arcivescovo cattolico
  • Inoltre: detto anche Arnolfo di Porta Argentea (secondo Bernoldo di Costanza) o di Porta Orientale (secondo Landolfo Iuniore)