Religioni Rivelate

Documenti, citazioni, libri e foto dal mondo Wiki

Rivelazione

Scrittura, nella Tradizione (solitamente in maiuscolo, in particolare gli scritti dei Padri della Chiesa) e nel Magistero (l'insegnamento ufficiale della Chiesa, in particolare dei Papi). Nella tradizione protestante con "rivelazione" si intende il libro biblico noto alle altre confessioni come Apocalisse di Giovanni. Religioni rivelate Sono dette religioni rivelate quelle che affermano di avere acquisito il proprio contenuto dottrinale direttamente da Dio per mezzo di una rivelazione. Questa... — | approfondisci »

Rapporto tra religiosità e intelligenza

La ricerca per individuare eventuali rapporti tra religiosità e intelligenza (perlopiù intesa come QI) è condotta, principalmente negli Stati Uniti, al fine di verificare se possa esistere qualche elemento per poter collegare l'insorgenza di un sentimento religioso (nella specie di tipo fideistico, e più in particolare di fede secondo i canoni delle religioni rivelate) allo sviluppo intellettivo. In pratica, l'obiettivo di questa ricerca è di studiare l'esistenza e la dimensione di eventuali... — | approfondisci »

Sierra Leone

Sierra_Leone_Districts.png

. Non mancano poi compenetrazioni tra le religioni rivelate e i tradizionali culti tribali. Ordinamento dello Stato Suddivisioni amministrative La repubblica della Sierra Leone è composta di tre provincie e di un'area chiamata Area Occidentale; le provincie sono inoltre divise in dodici distretti. L'Area Occidentale è inoltre divisa in due distretti. L'Area Occidentale L'Area Occidentale è divisa in due distretti: Città principali Altre importanti città sono Kailahun, Port Loko, Kabala... — | approfondisci »

Deismo

Blake_ancient_of_days.jpg

- pena l'incorrere in sanzioni/condanne. La concezione deistica, nata in un'epoca fortemente segnata dalle guerre di religione, intende così, mediante il solo uso della ragione, porre fine ai contrasti fra le varie religioni rivelate in nome di quell'univocità della ragione, sentita, in particolare nell'ottica dell'illuminismo, come l'unico elemento in grado di accomunare tutti gli esseri umani. Critiche alle istituzioni religiose Facendo leva sulla ragione, i deisti contestano le rivelazioni... — | approfondisci »

Incredulità

fedi religiose, ma che semplicemente "se ne chiama fuori", senza che ciò implichi ateismo, sicché il noncredente può anche non esser ateo. Il noncredente è perciò l'incredulo nel senso specifico di "incredulo rispetto alle religioni rivelate e istituzionalizzate", senza che ciò significhi alcuna rinuncia alla Sacralità e al "senso del sacro". In questo l'incredulo religioso, ovvero il noncredente, può riconoscere molto della propria realtà interiore e profonda senza collocarla in alcun ambito... — | approfondisci »

Gotthold Ephraim Lessing

Lessing Gesamtausgabe.jpg.JPG

deisti, afferma Lessing, criticano le religioni positive in nome di una religione naturale costituita essenzialmente da regole etiche, ma così facendo essi sostituiscono ai valori assoluti delle religioni rivelate quelli, altrettanto assoluti, della religione razionale. Egli invece vuole dare un fondamento storico alle religioni positive che si estende anche alla religione naturale. Nell' Educazione del genere umano Lessing ritiene che le varie religioni che si sono costituite nel corso della storia... — | approfondisci »

  • Nome: Gotthold Ephraim Lessing
  • Nazionalità: tedesco
  • Data Di Nascita: 22 gennaio 1729
  • Luogo Di Nascita: Kamenz
  • Attività: scrittore
  • Inoltre: , ritenuto un importante esponente dell'Illuminismo letterario e filosofico tedesco

Verità

, ad esempio, giudicava erroneo il detto del sofista Protagora secondo cui «l'uomo è misura di tutte le cose», proprio perché privava la verità di coerenza logica e di qualunque criterio oggettivo. La doppia verità Nel Medioevo la verità diventa oggetto di indagine anche della filosofia islamica, incontrandosi con le nuove istanze sollevate dalle religioni rivelate. Sottoponendo a critica tutta la conoscenza, Averroé nel rifarsi ad Aristotele sottolineò come la percezione sensibile abbia... — | approfondisci »

Fideismo

si prefigge di dimostrare la divinità di Cristo, ma piuttosto, di smantellare l'argomentazione secondo cui era semplicemente un bravo maestro, appellandosi ai resoconti su di lui presenti nella Bibbia. Il fideismo nell'Islam Mentre la centralità delle questioni di fede e del ruolo della fede nella salvezza rende questo tipo di fideismo una questione importante per la cristianità, esso può esistere anche in altre religioni rivelate. Nell'Islam, il teologo Ghazali assume una posizione simile al... — | approfondisci »

Guerra santa

1099jerusalem.jpg

della storia la necessità di ricorrere a suggestioni più profonde anche per eliminare le resistenze etiche che minavano il consenso. Con lo sviluppo delle religioni rivelate, che, proponendo modelli comportamentali universalistici, vedono nel proselitismo una sicura via di salvezza per ogni uomo e ogni comunità, il richiamo morale si è fatto più facile da inoltrare. Se esiste una via (e soltanto una) per la salvezza, quella rivelata (ad Abramo, Mosè e poi da Gesù Cristo oppure a Maometto) la... — | approfondisci »

Rito funebre

JapaneseFuneralArrangementTokyo.jpg

condizione del mondo ultraterreno. Il senso del "passaggio", il moto dinamico di transizione, pur essenzialmente antitetico alla staticità della morte scientifica (biologica) ed ai suoi noti effetti di devitalità, si individua comunemente nei riti della maggior parte delle religioni, particolarmente per le religioni rivelate: la vita persa - il rito enfatizza - sarebbe solo quella corporale mentre lo spirito, l'anima proseguirebbe la sua esperienza come entità di altro tipo. Insieme alla... — | approfondisci »

Encyclopédie

Encyclopedie frontispice section 256px.jpg

. Il modello inglese (monarchia costituzionale) viene preferito alla monarchia assoluta. La critica storica dei testi sacri attacca le certezze della fede, il potere del clero e le religioni rivelate. I filosofi si orientano verso il deismo che contempla l'esistenza di un dio senza chiesa. Essi criticano allo stesso modo la persecuzione degli Ugonotti da parte della monarchia francese come ad esempio nella voce Réfugiés, Rifugiati. Il risvolto positivo di questa critica è lo spirito riformistico... — | approfondisci »

Dio

'albero in questione. La conoscenza del bene e male, vere e proprie categorie teologiche, è infatti possibile solo in un contesto dove la divinità emani norme e leggi o principi etici a cui l'individuo si deve attenere, pena l'incorrere in sanzioni/condanne. La concezione deistica, nata in un'epoca fortemente segnata dalle guerre di religione, intende così, mediante il solo uso della ragione, porre fine ai contrasti fra le varie religioni rivelate in nome di quell'univocità della ragione, sentita, in... — | approfondisci »