Primo Governo Badoglio

Documenti, citazioni, libri e foto dal mondo Wiki

Giovanni Cuomo

. Proprio per la sua figura di antifascista, fu chiamato nel primo governo Badoglio come sottosegretario all'Educazione Nazionale; divenne dal febbraio 1944 Ministro del dicastero che nel frattempo aveva riassunto la denominazione di Ministero della Pubblica istruzione. In tale veste riusci a far aprire a Salerno una Facoltà di magistero, difendendola dai tentativi di soppressione. Tale facoltà, in seguito a lui dedicata, è diventato il nucleo costitutivo della risorta Università di Salerno. È stato... — | approfondisci »

  • Nome: Giovanni Cuomo
  • Nazionalità: italiano
  • Data Di Nascita: 23 dicembre 1874
  • Luogo Di Nascita: Salerno
  • Attività: docente
  • Inoltre: . È stato deputato all'Assemblea Costituente e ministro della Pubblica istruzione

Umberto Ricci

della Società per il risanamento di Napoli). Iscritto al Partito Nazionale Fascista dal 1º giugno 1926, fu nominato senatore il 22 aprile 1939. Dopo la destituzione di Mussolini, fu nominato Ministro dell'Interno nel primo governo Badoglio, dal 9 agosto 1943 all'11 febbraio 1944. Nei giorni precedenti l'8 settembre del 1943 destituì una serie di prefetti troppo legati al vecchio regime. Al termine del suo dicastero, fu deferito all'Alta Corte di Giustizia per le Sanzioni contro il Fascismo... — | approfondisci »

  • Nome: Umberto Ricci
  • Nazionalità: italiano
  • Data Di Nascita: 13 novembre 1878
  • Luogo Di Nascita: Capurso
  • Attività: politico

Falcone Lucifero

primo governo Badoglio prefetto di Catanzaro e poi di Bari. Dall'11 febbraio al 22 aprile 1944 fu ministro dell'agricoltura nel primo governo Badoglio. Il 4 giugno 1944 Umberto di Savoia, nominato luogotenente generale del Regno, lo nominò Ministro della Real Casa, carica tenuta fino ad allora da Pietro d'Acquarone. Nel corso dei due anni della Luogotenenza e dei trentatré giorni di regno di Umberto, fu il principale interlocutore del governo e delle forze politiche antifasciste, e organizzò la... — | approfondisci »

  • Nome: Falcone Lucifero dei marchesi di Aprigliano
  • Nazionalità: italiano
  • Data Di Nascita: 3 gennaio 1898
  • Luogo Di Nascita: Crotone
  • Attività: politico

Quinto Quintieri

Liberale, fu il primo ministro delle finanze (all'epoca includente il tesoro) dell’Italia liberata (nel secondo governo Badoglio, poi deputato alla Costituente (1944-1948). Fondatore de "Il Giornale" nel 1944. Vicepresidente della Confindustria dal 1949. Presidente dell'unione degli industriali dei sei paesi dell'unione Carbo-Siderurgica. Seguì per la parte industriale tutti i principali negoziati economici degli anni Cinquanta. Presidente della Banca di Calabria. Cavaliere del Lavoro nel... — | approfondisci »

  • Nome: Quinto Quintieri
  • Nazionalità: italiano
  • Data Di Nascita: 12 agosto 1894
  • Luogo Di Nascita: Sorrento
  • Attività: politico

Enzo Storoni

'Acquarone, d'accompagnare discretamente al palazzo del Quirinale alcuni esponenti del prefascismo (Orlando, Bonomi, Casati, Soleri, eccetera), affinché conferissero con il re Vittorio Emanuele III e preparassero il terreno a un ricambio politico dopo l'allontanamento di Mussolini, che infatti avverrà il 25 luglio. Il 26 luglio 1943 fu nominato alto commissario per l'Alimentazione dal primo governo Badoglio, ma dopo l'8 settembre fu costretto a nascondersi per due mesi travestito da frate perché ricercato... — | approfondisci »

  • Nome: Enzo Storoni
  • Nazionalità: italiano
  • Data Di Nascita: 1906
  • Luogo Di Nascita: Roma
  • Attività: giornalista
  • Inoltre: di orientamento liberale, marito della storica Lidia Storoni Mazzolani.

Gaetano Azzariti

'Appello. Nel 1938 fu tra i firmatari del Manifesto della Razza e divenne Presidente del Tribunale della razza presso il dipartimento di Demografia e razza del ministero dell'Interno. Il 25 luglio 1943 fu nominato ministro di Grazia e Giustizia nel primo Governo Badoglio. Fuggito il Governo a Salerno, rimase a Roma e trovò rifugio nei conventi della capitale. Dopo la liberazione, nel giugno del 1944, riprese servizio presso l'ufficio legislativo del ministero di Grazia e Giustizia senza che – ovviamente... — | approfondisci »

  • Nome: Gaetano Azzariti
  • Nazionalità: italiano
  • Data Di Nascita: 23 marzo 1881
  • Luogo Di Nascita: Napoli
  • Attività: giurista

XXX Legislatura del Regno d'Italia

• Dal 23 marzo 1939 al 5 agosto 1943. Governi • Governo Mussolini• Dal 23 marzo 1939 al 25 luglio 1943 • Capo del Governo, Primo Ministro e Segretario di Stato: Benito Mussolini (PNF) • Composizione del governo: PNF • Governo Badoglio I• Dal 25 luglio 1943 al 17 aprile 1944 • Capo del Governo, Primo Ministro e Segretario di Stato: Pietro Badoglio militare • Composizione del governo: Governo tecnico-militare Presidente della Camera dei Fasci e delle Corporazioni • Giacomo Acerbo• Dal 23... — | approfondisci »

Togliatti e Stalin

Palmiro Togliatti, ma scaturì da una decisione del governo sovietico. La "Svolta di Salerno" negli archivi sovietici I due autori trovarono due documenti che attestavano come, ancora pochi mesi prima della "Svolta", a fine 1943, il segretario del PCI fosse contrario sia al riconoscimento della monarchia che all'ingresso nel primo governo Badoglio. La ricostruzione storica degli autori, basata sui documenti degli archivi di Mosca, porta a concludere che Togliatti mantenne la propria posizione di... — | approfondisci »

Epicarmo Corbino

antifascista ed ebbe uno spirito liberale. Nel 1923, benché non fosse laureato, vinse la cattedra di Economia all'Università di Napoli. Nel 1943 partecipò al primo governo Badoglio nella sede di Brindisi, in qualità di Ministro all'Industria e Commercio, ma se ne dimise nel 1944 per contrasti sulla direzione politica. Rappresentante liberale alla Consulta, deputato all'Assemblea Costituente (autore, tra l'altro dell'emendamento al III comma dell'art. 33 della Costituzione che recita “Enti privati hanno... — | approfondisci »

  • Nome: Epicarmo Corbino
  • Nazionalità: italiano
  • Data Di Nascita: 18 luglio 1890
  • Luogo Di Nascita: Augusta
  • Attività: politico
  • Inoltre: . È stato deputato all'Assemblea Costituente, e deputato alla Camera nella I legislatura

Giovanni Mauro (avvocato)

Giovanni Mauro istituendo l'omonimo premio che fu attribuito per più di 50 anni al miglior arbitro che più si era distinto durante la stagione sportiva. Italia in guerra, ma il calcio non si ferma Fino alla fine del campionato 1942-43 in seno alla F.I.G.C. l'Avvocato aveva presieduto la Commissione per i rapporti con l'estero. Con la caduta del Regime Fascista (25 luglio 1943) il primo Governo Badoglio tolse dalle stanze dei bottoni tutti i dirigenti fascisti anche a livello sportivo. Tutte le... — | approfondisci »

  • Nome: Giovanni Mauro
  • Nazionalità: italiano
  • Data Di Nascita: 21 luglio 1888
  • Luogo Di Nascita: Domodossola
  • Attività: avvocato

Ettore Casati

Nel 1941 è diventato il primo presidente della Corte di Cassazione. Nel 1943 invece di collaborare con la Repubblica Sociale Italiana fuggì nell'Italia liberata. È stato Ministro di Grazia e Giustizia del Governo Badoglio I dal 15 febbraio 1944 al 17 aprile 1944. Ha scritto un Manuale del diritto civile italiano, pubblicato a Torino da UTET nel 1947, postumo. Note Collegamenti esterni ... — | approfondisci »

  • Nome: Ettore Casati
  • Nazionalità: italiano
  • Data Di Nascita: 24 marzo 1873
  • Luogo Di Nascita: Chiavenna
  • Attività: giurista

Palazzo di Città di Salerno

Il Palazzo di Città di Salerno fu inaugurato nel 1936. Sorge su una superficie di circa m² ed è a quattro piani di altezza, con porticato all'entrata. L'edificio fu progettato dall'architetto Camillo Guerra ed ha un'architettura in tipico stile fascista. Nel 1944 vi hanno avuto luogo le riunioni del governo Badoglio e, nella primavera dello stesso anno, il primo consiglio dei ministri del dopo-fascismo. Il salone principale viene chiamato "Salone dei Marmi", in quanto ricco di marmi... — | approfondisci »