Presidente Della Slovacchia

Documenti, citazioni, libri e foto dal mondo Wiki

Rudolf Schuster

Biografia Nato da padre tedesco (tedesco dei Carpazi) e madre ungherese. Dal 1964 al 1990 è stato membro del partito comunista slovacco, poi sindaco della sua città (in slovacco: primátor ) rispettivamente nel 1983-86 e 1994-99, Segretario del Consiglio Nazionale Slovacco (1989-90), ambasciatore della Cecoslovacchia in Canada (1990-92) e leader del SOP (Strana občianskeho porozumenia, 1998-1999). Parla correntemente slovacco, ceco, tedesco, russo, inglese e ungherese. Onorificenze ... — | approfondisci »

  • Nome: Rudolf Schuster
  • Nazionalità: slovacco
  • Data Di Nascita: 4 gennaio 1934
  • Luogo Di Nascita: Košice
  • Attività: politico
  • Inoltre: , di origini tedesche. È stato Presidente della Slovacchia dal 15 giugno 1999 al 15 giugno 2004

Primi ministri della Repubblica Slovacca

Presidenti del governo provvisorio per la Slovacchia (1918; entro la Cecoslovacchia) Presidente del Consiglio Governante Rivoluzionario della Repubblica Sovietica Slovacca (1919; durante la ribellione in Slovacchia orientale) • Antonín Janoušek (20 giugno 1919; 7 luglio 1919) Presidente della terra di Slovacchia (1928 - 1939; entro la Cecoslovacchia ) Note:Malgrado il loro titolo, questi erano soltanto i più alti ufficiali amministrativi responsabili della Slovacchia. Sono dati qui nell... — | approfondisci »

Ivan Gašparovič

È di origini croate ed è divenuto Presidente della Slovacchia il 15 giugno 2004. Gašparovič nacque a Poltár, presso Lučenec e Banská Bystrica, nella Slovacchia centro-meridionale. Il padre, Vladimir Gašparović, era immigrato in Slovacchia dalla Croazia alla fine della prima guerra mondiale ed era insegnante in una scuola superiore a Bratislava. Gašparovič studiò alla Facoltà di Legge dell'Università Comenius di Bratislava dal 1959 al 1964. Lavorò all'Ufficio del Prosecutore del Distretto nel... — | approfondisci »

  • Nome: Ivan Gašparovič
  • Nazionalità: slovacco
  • Data Di Nascita: 27 marzo 1941
  • Luogo Di Nascita: Poltár
  • Attività: politico

Elezioni presidenziali slovacche del 2009

Le elezioni presidenziali del 2009 si sono tenute in Slovacchia il 21 marzo (primo turno) e il 4 aprile (secondo turno) 2009. Al secondo turno, Ivan Gašparovič è stato eletto Presidente della Slovacchia, sconfiggendo al ballottaggio Iveta Radičová. Collegamenti esterni Voci correlate ... — | approfondisci »

Movimento per la Democrazia (Slovacchia)

Il Movimento per la Democrazia (in slovacco: Hnutie za demokraciu) è un partito politico della Slovacchia separatosi dal Movimento per una Slovacchia Democratica nel 2002. Il primo leader del partito è stato Ivan Gašparovič, l'attuale Presidente della Slovacchia. L'attuale leader è invece Jozef Grapa. Alle elezioni parlamentari del 17 giugno 2006, il partito ha ottenuto lo 0,6% dei voti popolari, non superando la soglia di accesso al Parlamento. Non gode pertanto di rappresentanza... — | approfondisci »

Elezioni presidenziali slovacche del 2004

Le elezioni presidenziali del 2004 si sono tenute in Slovacchia il 3 aprile (primo turno) e il 17 aprile (secondo turno) 2004. Al secondo turno, Ivan Gašparovič è stato eletto Presidente della Slovacchia. Al primo turno, l'ex Primo Ministro della Slovacchia Vladimír Mečiar aveva ottenuto la maggioranza relativa fra undici candidati, tra cui l'ex alleato Gašparovič e l'allora presidente Rudolf Schuster, che ebbe pochi voti. Il candidato favorito dal governo di allora, Eduard Kukan, si... — | approfondisci »

Elezioni in Slovacchia

La Slovacchia elegge a livello nazionale il Presidente della repubblica e il Parlamento. Il Presidente viene eletto ogni cinque anni, mentre il Consiglio Nazionale (in slovacco: Narodná rada Slovenskej republiky) viene invece eletto per un mandato di quattro anni con un sistema proporzionale. La Slovacchia presenta un sistema multipartitico, con numerosi partiti politici, nessuno dei quali ha l'opportunità di conquistare da solo la maggioranza dei seggi al Parlamento; sono pertanto necessari... — | approfondisci »

Presidenti della Repubblica Slovacca

Lista dei Presidenti della Slovacchia. Slovacchia (1939-1945) • Jozef Tiso (facente funzioni) (14 marzo 1939 – 26 ottobre 1939) • Jozef Tiso (26 ottobre 1939 - aprile 1945) Slovacchia dal 1993 Il Presidente della Slovacchia è il capo dello stato della Repubblica Slovacca. I suoi poteri sono essenzialmente cerimoniali e di rappresentanza della nazione all'estero. Quando nel 1993 la Slovacchia si separo permanentemente dalla Cecoslovacchia, il Primo Ministro servi come Presidente ad... — | approfondisci »

Tedeschi dei Carpazi

della loro storia ed uno di essi, Rudolf Schuster è diventato Presidente della Slovacchia. Voci correlate Collegamenti esterni I Tedeschi dei Carpazi ... — | approfondisci »

Federazione calcistica della Slovacchia

della seconda guerra mondiale, cessò nuovamente di esistere. Nel 1993, con la dissoluzione del paese, l'originario organismo di controllo del calcio nazionale si divise in federazione calcistica della Repubblica Ceca e federazione calcistica della Slovacchia. Quest'ultima si affiliò alla UEFA nel medesimo anno e alla FIFA nel 1994. L'attuale presidente è František Laurinec. Voci correlate Collegamenti esterni ... — | approfondisci »

Federazione cestistica della Slovacchia

La Slovenska Basketbaluva Asociacia (acronimo HKSBA) è l'ente che controlla e organizza la pallacanestro in Slovacchia. La federazione controlla inoltre la nazionale di pallacanestro della Slovacchia. Ha sede ad Bratislava e l'attuale presidente è Rudolf Petrovsky. E' affiliata alla FIBA dal 1993 e organizza il campionato di pallacanestro slovacco. Voci correlate • Nazionale di pallacanestro della Slovacchia • Campionato di pallacanestro slovacco Collegamenti esterni • Sito ufficiale... — | approfondisci »

Repubblica Slovacca (1939-1945)

Accordo_di_monaco.png

'indipendenza. In tutto, le autorità tedesche e slovacche deportarono circa 70.000 ebrei dal Paese: circa 65.000 di questi furono uccisi Le due ali del partito al governo Dal 1939 scoppiò un conflitto tra due ali all'interno del partito. L'ala conservatrice e moderata, condotta dal prete cattolico Jozef Tiso (presidente della Slovacchia e del partito), voleva creare uno stato totalitario e religioso. Questa parte del partito controllava i partiti e le persone facenti parte del clero slovacco. L'altra ala era... — | approfondisci »