Pipino Il Breve

Documenti, citazioni, libri e foto dal mondo Wiki

Pipino il Breve

Venne incoronato re dei Franchi dal Papa che, minacciato dall'avanzata dei Longobardi, ne aveva ottenuto la protezione e ricambiò l'aiuto ricevuto da Pipino il Breve con un'incoronazione formalmente illegittima. Maggiordomo di palazzo Carlo Martello, grazie al consolidamento del prestigio dei Pipinidi e al crollo parallelo e definitivo della reputazione dei re Merovingi, spartì il regno fra i suoi figli, come se davvero fosse lui a regnare: assegnò Austrasia, Svevia e Turingia al... — | approfondisci »

  • Nome: Pipino III
  • Data Di Nascita: 28 novembre 714
  • Luogo Di Nascita: Jupille
  • Inoltre: fu maggiordomo di palazzo di Neustria (741-751) e d'Austrasia (747-751), poi re dei Franchi (751-768). Figlio di Carlo Martello e Rotrude di Trèves, fu padre di Carlomanno I e Carlo Magno

Gisella (figlia di Pipino il Breve)

Eginardo, biografo di Carlo Magno, affermò che Gisella era stata destinata alla vita religiosa fin dall'infanzia; divenne quindi una monaca nell'abbazia di Chelles, dove infine venne nominata badessa. In qualità di badessa di Chelles ella supervisionava uno dei più importanti e prolifici scriptoria di suore attivo tra l'VIII e il IX secolo. Secondo Eginardo, Gisella ebbe buoni rapporti con il fratello Carlo Magno, il quale «la trattava con lo stesso rispetto che dimostrava alla madre». Essa... — | approfondisci »

  • Nome: Gisella
  • Nazionalità: francese
  • Data Di Nascita: 757
  • Attività: nobile
  • Inoltre: fu una figlia di Pipino il Breve e della moglie Bertrada di Laon; era quindi una sorella di Carlo Magno e Carlomanno I

Il breve regno di Pipino IV

Il breve regno di Pipino IV è un romanzo dello scrittore americano John Steinbeck pubblicato nel 1957; si tratta del suo unico libro satirico, in particolare si prende gioco della politica francese. Trama Il romanzo racconta la storia di Pipino Héristal, un astronomo dilettante improvvisamente proclamato re di Francia col nome di Pipino IV. Designato al solo scopo di creare una monarchia contro la quale i comunisti si possano ribellare, Pipino viene scelto poiché ritenuto il discendente per... — | approfondisci »

Carolingi

Martello, avvalendosi delle prerogative del maggiordomo, riuscì a far sì che Teodorico IV morisse nel 737 senza eredi. Pipino il Breve, primo re Alla morte di Carlo Martello (741) la Francia era priva di re, ma non di maggiordomi, coi figli di Carlo Pipino il Breve e Carlomanno più forti che mai. Essi misero sul trono Childerico III, dalla genealogia incerta, eloquentemente soprannominato il re fantasma, essendo solo un fantoccio nelle mani dei Pipinidi. Il regno era di fatto comandato da Carlomanno... — | approfondisci »

Bertrada di Laon

Origine Nacque in Laon (oggi Aisne, Francia), figlia del conte Cariberto di Laon (ca. 695 -ca. 750) e di Bertrada di Colonia. Biografia Nel 740 sposò Pipino il Breve, figlio di Carlo Martello, maggiordomo di tutti i regni Franchi. Nel 741, alla morte di Carlo, Pipino divenne maggiordomo di Neustria. Nel 747, allorché il fratello maggiore di Pipino, Carlomanno, si fece monaco e si ritirò nell'abbazia di Montecassino, Pipino divenne maggiordomo di tutti i regni Franchi. Nel 751, a novembre... — | approfondisci »

  • Nome: Bertrada di Laon
  • Data Di Nascita: 720
  • Luogo Di Nascita: Aisne
  • Inoltre: o Berta la piedona fu la moglie di Pipino il Breve Re dei Franchi, e madre di Carlo Magno

Pipino di Herstal

Fu il Maggiordomo di Austrasia dal 679 e fu il fautore della riunificazione dei regni dei Franchi. Figlio di Santa Begga (figlia a sua volta di Pipino I di Landen) e di Ansegiso (figlio del vescovo Arnolfo di Metz), succedette (dopo quasi venti anni) nel ruolo di Maggiordomo di palazzo del regno di Austrasia allo zio Grimoaldo I (fratello maggiore di Begga). Riuscì a riconquistare la dignità di Maggiordomo tra il 679 e il 680 quando, dopo l'assassinio di Dagoberto II (di cui alcuni... — | approfondisci »

  • Nome: Pipino di Heristal
  • Data Di Nascita: 640 circa
  • Luogo Di Nascita: Heristal
  • Inoltre: viene detto anche Pipino II, poiché fu il secondo dei tre Maestri di palazzo della dinastia degli Arnolfingi a portare questo nome, dopo Pipino di Landen e prima di Pipino il Breve

769

Eventi 768 - 814 Regno di Carlo Magno. Alla morte di Pipino il Breve, nel 768, il regno franco viene diviso tra i due figli Carlomanno e Carlo. Le lettere a Pipino, da papa Paolo I e di papa Stefano III, successori di papa Stefano II, sono piene di lamenti e di richiami contro Desiderio re dei Longobardi, il quale non restituiva le città promesse, anzi faceva nuove occupazioni. Nati Morti ... — | approfondisci »

751

Eventi • Pipino il Breve, con l'approvazione della Chiesa cattolica (e segnatamente di San Bonifacio, a cavallo tra i pontificati di papa Zaccaria e Stefano II) depone l'ultimo dei re merovingi, Childerico III • Nella battaglia del Talas, l'esercito musulmano abbaside guidato da Ziyād b. Ṣāliḥ al-Khuzā'ī sconfigge un esercito cinese della dinastia T'ang guidato da Kao Hsien-chih. • Il re longobardo Astolfo conquista la città di Ravenna e il suo entroterra, che verrano riconquistati da Pipino... — | approfondisci »

Remigio di Rouen

Così come ai fratelli, gli venne negata qualunque pretesa sull'eredità paterna. Egli divenne arcivescovo durante il regno del fratellastro Pipino il Breve. Remiglio è anche conosciuto come San Remigio; la sua memoria ricorre il 19 gennaio. Egli fu una figura chiave nell'introduzione del rito e dei canti romani in sostituzione del rito gallicano. Remigio di Rouen accompagnò inoltre Pipino in Italia nel 760 assieme ai suoi due fratelli, Bernardo e Geronimo, per mediare tra Papa Paolo I e... — | approfondisci »

  • Nome: Remigio
  • Nazionalità: francese
  • Attività: nobile
  • Inoltre: o Remedio fu un figlio illegittimo di Carlo Martello avuto, probabilmente, dall'amante Ruodaide. Fu il terzo arcivescovo di Rouen tra il 755 ed il 762

Carlomanno I

Gisant carloman.JPG

Origine Era il secondo figlio di Pipino il Breve e di Berta di Laon. Fu il fratello minore di Carlo Magno. Biografia Nell'estate del 754, assieme al fratello maggiore, Carlo, dal papa Stefano II, ricevette il titolo di Patrizio dei romani e fu unto erede del regno dei Franchi, dopo che il padre era stato unto re dei Franchi. come figlia del re dei Longobardi, Desiderio. Siccome sembra accertato che il fratello minore Carlo, fosse nato prima del matrimonio dei suoi genitori, Carlomanno... — | approfondisci »

  • Nome: Carlomanno I
  • Data Di Nascita: 28 giugno 751
  • Attività: sovrano
  • Inoltre: fu re dei Franchi dal 768 al 771
  • Non è azzardato dire oggi di Cyrano che fu certamente una figura emblematica di intelletuale emarginato per sua scelta personale. (da Edmond Rostand, Cirano di Bergerac, a cura di Franco Cuomo, Newton & Compton, 2002)
  • Carlo Magno, figlio di Pipino il Breve e Berta di Laon, nacque nel 742 a poche leghe da Maastricht, nel castello di Heristal, antica dimora di famiglia. Con un colpo di stato Pipino detronizzò l'ultimi re merovingio e ne prese la corona, diventando...
  • Mi spetta che sia un santo a ungermi re visto che ho tanto atteso perché lo fossi per grazia di Dio. (p. 55)

Sant'Adelardo

Agiografia Adelardo nacque dal conte Bernardo, figlio di Carlo Martello; crebbe e fu educato assieme al cugino Carlo Magno alla corte di Pipino il Breve, fratellastro di Bernardo. Fu uno dei più stretti consiglieri di Carlo Magno, fu missus dominicus e, ancora molto giovane, divenne conte palatino. Nel 772 partecipò alla campagna militare del re dei franchi contro i sassoni. Nel 773 entrò nel monastero benedettino di Corbie in Piccardia, dove gli venne assegnata la mansione di giardiniere... — | approfondisci »

  • Nome: Adelardo
  • Nazionalità: francese
  • Data Di Nascita: 752
  • Attività: abate
  • Inoltre: , venerato come santo dalla chiesa cattolica. Nipote di Carlo Martello e cugino di Carlo Magno, fu una personalità importante della corte imperiale e diede un buon contributo culturale alla nascita del Sacro Romano Impero. Mantenne sempre un atteggiamento umile e sottomesso. Per la sua grande passione per il giardinaggio è ricordato come patrono dei giardinieri

Torsone di Tolosa

Origine Nobile di origine franca, che molto probabilmente, partecipò, tra il 767 sd il 768, alla conquista dell'Aquitania da parte del re dei Franchi, Pipino il Breve. Biografia Personaggio di cui si hanno scarse notizie, è menzionato dal cosiddetto "Astronomo" nel suo libro "Vita Hludovici (vita di Ludovico) anno 789" ed è denominato "Chorso dux Tolosanus (Corsone duca dei Tolosani)". Fu il primo conte di Tolosa; molto probabilmente ricevette l'investitura da Carlo Magno, nel 778. Nel 781... — | approfondisci »

  • Nome: Torsone
  • Data Di Nascita: ?
  • Inoltre: ebbe i titoli di conte di Tolosa, e reggente d'Aquitania col titolo di duca