Ossido Di Propilene

Documenti, citazioni, libri e foto dal mondo Wiki

Glicole propilenico

Il glicole propilenico (o 1,2-propandiolo) è un composto chimico di formula C H O , appartenenti alla classe dei dioli. A temperatura ambiente e pressione atmosferica è sotto forma di liquido. Esistono due stereoisomeri di questo composto, e il prodotto commerciale consiste in una miscela racemica. Produzione Il glicole propilenico può essere prodotto industrialmente dalla reazione di idratazione dell'ossido di propilene. ... — | approfondisci »

Triton X-100

Il Triton X-100 è un tensioattivo non ionico che ha un gruppo idrofilo di ossido di polietilene (in media ha 9,5 unità di ossido di etilene) e un gruppo lipofilico o idrofobico. Il gruppo idrocarbonico è del tipo 4-(1,1,3,3-tetrametilbutil). Esso è relativo alla gamma di detergenti "Pluronic" commercializzati dalla BASF. sono copolimeri tri-gruppo dell'ossido di etilene e di ossido di propilene. Alla temperatura ambiente è molto viscoso ed è quindi utilizzabile più facilmente dopo essere... — | approfondisci »

Istituto Guido Donegani

"Processi e prodotti chimici puliti del Consorzio interuniversitario "La chimica per l'ambiente" 2000 Carbonati alchilici come solventi a basso impatto ambientale 2001 Nuove tecnologie per ossido di propilene Voci correlate • ENI • EniChem • Enimont • Guido Donegani • Giacomo Fauser • Montecatini • Montedison • Novara • Polimeri Europa Fonti • Sito Liceo Antonelli Novara ... — | approfondisci »

  • Nome Azienda: Istituto Guido Donegani
  • Comparto Industriale: chimica *ricerca chimica
  • Data Di Fondazione: 1941
  • Nazione: ITA
  • Sede: Novara

Acido acetico

Acetic acid deprotonation.png

film protettivi e macchie su legno. I primi dioli monoetere sono stati prodotti a partire da ossido di etilene od ossido di propilene con alcol, i quali sono stati poi esterificati con acido acetico. I tre principali prodotti sono l'EEA (ethylene glycol monoethyl ether acetate), l'EBA (ethylene glycol monobutyl ether acetate) e il PMA (propylene glycol monomethyl ether acetate). Questa applicazione occupa circa dal 15% al 20% della produzione mondiale di acido acetico. Per alcuni di questi eteri... — | approfondisci »

Acrilonitrile

acriliche. È anche un componente della gomma sintetica. La dimerizzazione dell'acrilonitrile produce adiponitrile, utilizzato nella sintesi di alcuni tipi di nylon. Piccole quantità sono utilizzate come fumigante. L'acrilonitrile e alcuni suoi derivati come il 2-cloro-acrilonitrile sono dei dienofili utilizzati nella reazione di Diels-Alder. Sintesi Oggi quasi tutto l'acrilonitrile si produce industrialmente mediante due processi di ossidazione del propilene: uno con miscela di aria e ammoniaca detto... — | approfondisci »

Polo chimico di Ferrara

Ferrara - zona industriale ex montedison.jpg

come le olefine (etilene e propilene), prodotti intermedi (ossido di etilene, alcol, stirolo) e anche prodotti finiti (politene, polipropilene, terital, polistirolo e gomma). Sempre nel 1954, a sottolineare la grande innovazione di Ferrara all'interno del gruppo Montecatini, Giulio Natta scopre il polipropilene isotattico "Moplen"; grazie a lui, nel 1957, a Ferrara viene costruito il primo impianto al mondo per la polimerizzazione del propilene Ma in questo periodo, a fare da contraltare alle... — | approfondisci »