Ossido Di Litio

Documenti, citazioni, libri e foto dal mondo Wiki

Idrossido di litio

L' idrossido di litio è il prodotto di idratazione dell'ossido di litio. A temperatura ambiente si presenta come un solido incolore ed inodore e ha l'aspetto di piccoli cristalli. È solubile in acqua ma poco solubile in alcool etilico e etere. L'idrossido di litio trova largo utilizzo nella fabbricazione di Sali di litio o nella preparazione di saponi di litio; è utilizzato come catalizzatore nelle reazioni di esterificazione, per la preparazione di batterie alcaline e nell... — | approfondisci »

Microscopio elettronico a trasmissione

Lawrence Berkeley National Laboratory negli Stati Uniti, un microscopio elettronico ad alta risoluzione HRTEM: lo strumento ha fornito un’immagine dei singoli atomi di litio di un campione di ossido di litio e cobalto (il litio è l’elemento più leggero dopo l'idrogeno e l'elio). Voci correlate ... — | approfondisci »

Accumulatore litio-ferro-fosfato

consumo sono delle batterie al litio ossido di cobalto(LiCoO ). Altre varietà di batterie includono litio-ossido di manganese (LiMn O ) e litio-ossido di nickel (LiNiO ). Le batterie vengono denominate a seconda del materiale utilizzato per il catodo; gli anodi vengono generalmente costruiti in carbonio e vi è un'ampia scelta nell'elettrolita da utilizzare. Vantaggi e svantaggi Le batterie LiFePO restano sempre delle batterie che utilizzano la chimica del litio, perciò condividono con essa gli... — | approfondisci »

Litio

Li-TableImage.png

'elettrolisi sull'ossido di litio. La produzione commerciale del litio venne ottenuta nel 1923 dalla compagnia tedesca Metallgesellschaft AG attraverso l'uso dell'elettrolisi sul cloruro di litio e sul cloruro di potassio fusi. Sembra che il nome "litio" fu scelto perché venne scoperto all'interno di un minerale mentre gli altri metalli alcalini vennero rintracciati nei tessuti vegetali. Disponibilità Il litio è largamente disponibile, ma non si trova in natura allo stato metallico; a causa della sua... — | approfondisci »

Metal free

Metal free (senza metallo) è una definizione utilizzata in ambito odontoiatrico/odontotecnico per classificare le riabilitazioni protesiche fisse senza in supporto metallico. I principali prodotti utilizzati per realizzare tali protesi sono: resine composite, ceramica feldspatica, disilicato di litio ed ossido di zirconio. Le resine composite sono le meno stabili nel tempo, in quanto tendono a decolorarsi. La ceramica feldspatica è sicuramente il materiale più estetico e stabile nel tempo, è... — | approfondisci »

Ossido di trizio

L ossido di trizio (o acqua superpesante o acqua ultrapesante o acqua triziata) è un composto chimico simile all'acqua, da cui differisce in quanto ogni atomo di idrogeno è sostituito da atomi di trizio. Ha quindi formula chimica T O (o H O). Essendo il trizio un isotopo radioattivo dell'idrogeno, l'ossido di trizio e l'acqua hanno le stesse proprietà chimiche ma proprietà fisiche leggermente diverse. L'ossido di trizio si prepara a partire da litio bombardato con neutroni. Note Voci... — | approfondisci »

Carl Zeiss (azienda)

Zeisswerk_Jena_um_1910.jpg

innovazioni che Abbe introdusse nel mondo dell'ottica, come la condizione di Abbe del 1872, che permise l'introduzione di una nuova gamma di obiettivi per microscopi. Otto Schott Abbe venne contattato nel 1879 dal giovane Otto Schott, che gli spedì la formula per un nuovo vetro all'ossido di litio, con caratteristiche di purezza e uniformità uniche a quel tempo. Tra loro si stabilì una fitta rete epistolare che si concluse con il trasferimento di Schott a Jena e la successiva integrazione nella società... — | approfondisci »

Accumulatore agli ioni di litio

Lithium-Ionen-Accumulator.jpg

2004, la Kyocera Wireless richiamò circa un milione di batterie usate nei telefoni. . "È possibile rimpiazzare il catodo in ossido di litio e cobalto nelle batterie agli ioni di litio con catodi in metallo fosfato litiato, che non esplode e ha anche una maggiore vita di scaffale. Ma per il momento queste batterie più sicure sembrano principalmente destinate alle automobili elettriche e altre applicazioni che necessitano grandi capacità, e dove le problematiche di sicurezza sono più critiche... Il... — | approfondisci »

Propellente liquido

. Le principali sostanze usate come monopropellenti sono l'idrazina, il perossido di idrogeno e l'ossido nitroso. Nei sistemi a tripropellenti si usano litio e fluoro insieme a idrogeno liquido. Tale sistema presenta il vantaggio di una maggiore efficienza ma anche parecchie difficoltà, perché: i componenti si conservano a temperature differenti (alte per il litio, basse per l'idrogeno); i gas di scarico formano fluoruro di idrogeno che è molto tossico; litio e fluoro sono corrosivi ed anche... — | approfondisci »

Immagazzinamento dell'idrogeno

High pressure tank.jpg

centrale di riciclo. Una cellula energetica metallo-ossido, per esempio una cellula di carburante zinco-aria o una cellula di carburante litio-aria, fornirà un uso migliore per il peso aggiunto rispetto a una cellula di carburante a idrogeno con un serbatoio di stoccaggio in idruro metallico. Spesso gli idruri reagiscono per combustione, piuttosto violentemente per esposizione all'aria umida, e sono molto tossici a contatto con la pelle o con gli occhi, e quindi sono abbastanza ingombranti da... — | approfondisci »

Razzo ibrido

con la sigla APCP, produce nei gas di scarico cloruro di idrogeno (HCl), che può formare a contatto con l'unidità atmosferica acido idrocloridrico, un agente corrosivo che nuoce all'ambiente abbassando il pH delle acque e del terreno e può produrre pioggia acida. L'impiego dei carburanti solidi, come HTPB o paraffina, permette l'impiego di additivi ad alta energia come alluminio, litio o idruri metallici. Gli ossidanti più comuni inclusono ossigeno o ossido d'azoto in forma liquida o gassosa. I... — | approfondisci »