Numero Quantico Magnetico

Documenti, citazioni, libri e foto dal mondo Wiki

Numero quantico magnetico

Associato al numero quantico orbitale, c'è anche il numero quantico magnetico, che descrive la componente z del momento angolare orbitale, ovvero . Indicato con m o m , può prendere valori interi compresi tra -l e +l. Si può dimostrare che l`equazione agli autovalori per l`operatore quadrato del momento angolare orbitale è: e per è: dove è il numero quantico azimutale ed è la terza compomente del momento angolare azimutale. Bibliografia Voci correlate Collegamenti esterni ... — | approfondisci »

Numero quantico orbitale

nucleo per formare un atomo il numero quantico orbitale può assumere solo i seguenti valori in funzione di n che è il numero quantico principale che identifica il livello energetico 0, 1, ..., n-1. In pratica si identifica il tipo di orbitale entro cui si trova l'elettrone, cioè se: Numero quantico magnetico Associato a questo, c'è anche il numero quantico magnetico, che descrive la componente z del momento angolare orbitale. Bibliografia Voci correlate Collegamenti esterni ... — | approfondisci »

Configurazione elettronica

Electron orbitals.svg

121). Numero quantico magnetico (m ) e numero quantico di spin (m ) Come abbiamo visto, ogni sottoguscio può accogliere 2(2l+1) elettroni. Questo perché, per ogni valore di l, il terzo numero quantico m , detto numero quantico magnetico (che può essere pensato in maniera inaccurata come la proiezione quantizzata del vettore momento angolare sull'asse z), assume in ordine crescente tutti i valori interi compresi tra -l e l, e quindi ci sono 2l+1 stati possibili. Ogni stato distinto n-l-m può... — | approfondisci »

ML

Acronimi Codici Informatica Altro • ml - acronimo di "metro lineare": simbolo spesso impiegato impropriamente per indicare il metro • m in meccanica quantistica denota il numero quantico magnetico. • ML - millecinquanta nel sistema di numerazione romano • Ml - simbolo del megalitro • ml - simbolo del millilitro • M , Magnitudo Locale (Scala Richter) • ML - targa automobilistica di Mansfelder Land (Germania) ... —

Termine spettroscopico

è . 2. Gli elettroni si distribuiscono seguendo il principio di esclusione di Pauli, e riempiono gli orbitali partendo da quelli con il massimo numero quantico magnetico m con un solo elettrone. Si assengna il massimo valore del numero quantico di spin m ad ogni orbitale, ovvero +1/2. Quando tutti gli orbitali hanno un elettrone essi vengono completati con il secondo elettrone di spin -1/2 con lo stesso metodo. 3. Lo spin totale S è pari alla somma degli m di ogni elettrone. Il momento... — | approfondisci »

Autofunzioni del momento angolare

derivate parziali diventano: L'operatore diventa: L'equazione agli autovalori per diventa ( dipende solo da ): questa è un'equazione differenziale al primo ordine, con soluzione generale: Non tutti i valori di sono fisicamente accettabili poiché per una rotazione intorno a z di , la funzione d'onda deve ritornare identica, cioè: Utilizzando questa condizione al contorno, si verifica che: con , per cui m è il numero quantico magnetico e l'insieme degli m valori che può assumere è lo... — | approfondisci »

Interazione spin-orbita

J commutano fra loro e con ΔH, e quindi hanno una base comune di autostati nella quale sono diagonali, che è la base cercata. Gli elementi di tale base hanno cinque numeri quantici: il numero quantico principale n, il numero qauntico del momento angolare totale j, il numero quantico azimutale l, il numero quantico di spin s ed il numero quantico magnetico j , componente del momento angolare orbitale lungo l'asse z. Per valutare i livelli energetici per le funzioni d'onda idrogenoidi si nota che... — | approfondisci »

Momento angolare orbitale

a è intero lo è anche b e se a è semintero, lo è anche b. Si può dimostrare che gli autovalori a sono interi e quindi anche b sono interi: con questa scelta otteniamo infine le equazioni agli autovalori di e : dove è il numero quantico azimutale ed è il numero quantico magnetico. Autofunzioni del momento angolare Il momento angolare si introduce quando si affrontano problemi a simmetria sferica mediante l'uso delle coordinate sferiche. La sua rappresentazione spaziale è: Le... — | approfondisci »

Effetto Zeeman

verso l'asse z e che esso sia di intensità tale da poter trascurare l'interazione spin-orbita, così che i vettori e risultino disaccoppiati, la quantizzazione del momento angolare ( ) permette di ricavare dalla precedente equazione del potenziale dove il numero quantico magnetico è . I livelli energetici saranno quindi da cui si nota che la separazione delle linee è funzione solamente del numero quantico magnetico. Per definire il potenziale del campo magnetico si deve tenere conto dell... — | approfondisci »

Atomo di idrogeno

dell'idrogeno sono: Soluzione completa La soluzione completa della funzione d'onda dell'atomo di idrogeno è: dove sono le funzioni radiali e sono le armoniche sferiche. Poiché abbiamo visto che il numero quantico principale può prendere , il numero quantico azimutale ed il numero quantico magnetico e questi tre numeri quantici definiscono completamente la funzione d'onda, in accordo con l'interpretazione probabilistica della funzione d'onda l'integrale: fornisce la probabilità che l... — | approfondisci »

Isidor Isaac Rabi

elettroni orbitali. Misurò il numero quantico dello spin del nucleo e determinò i momenti nucleari di parecchi nuclei atomici. Il suo nome è legato ad una formula per lo studio della spettrografia ad alta frequenza. Fu insignito del Premio Nobel per la Fisica nel 1944. Curiosità Aveva anche un notevole spirito umoristico: all'epoca della scoperta del muone era conosciuto un solo tipo di leptone, cioè l'elettrone; venuto a conoscenza della scoperta della nuova particella, esclamò: "E questo chi l... — | approfondisci »

  • Nome: Isidor Isaac Rabi
  • Nazionalità: statunitense
  • Data Di Nascita: 29 luglio 1898
  • Luogo Di Nascita: Raymanov
  • Attività: fisico

Spettroscopia di risonanza magnetica nucleare

numero atomico e/o massa atomica dispari mostrano proprietà magnetiche: si dice che il loro numero quantico di spin I è ±1/2. La direzione del momento magnetico così prodotto è, per un protone nel vuoto, assolutamente casuale: tra un'orientazione e l'altra non v'è differenza. Campo applicato ed effetto Zeeman Immaginiamo ora di applicare un campo magnetico B : il momento magnetico del protone tenderà ad allinearsi con il campo esterno. Per il protone sono venuti a crearsi due livelli energetici... — | approfondisci »