Monte Colombano

Documenti, citazioni, libri e foto dal mondo Wiki

Monte Colombano

Colombano da arpone.jpg

Il Monte Colombano è una montagna delle Alpi Graie alta 1.658 m. Si trova tra la Val Ceronda, la Valle di Viù e la Val Casternone; il suo punto culminante è situato tra i comuni di Varisella e di Viù ma il versante sud-occidentale è compreso nel territorio comunale di Val della Torre. Descrizione È la maggiore elevazione della Val Ceronda; il punto culminante è situato circa 600 metri più a nord della quota 1.620 m dove la stessa Val Ceronda converge con la Valle di Viù e quella del... — | approfondisci »

Monte Arpone

Il Monte Arpone dal Colle del Lys.jpg

Il Monte Arpone è una montagna delle Alpi Graie alta 1.602 m. Si trova all'inizio della Val di Susa ed interessa i comuni di Rubiana , Viù e Val della Torre. Descrizione La montagna appartiene alla cresta spartiacque che divide il bacino della Dora Riparia da quello della Stura di Lanzo. Rappresenta un nodo orografico piuttosto importante perché da esso si diparte il costolone che culmina nel Monte Colombano e che chiude prima verso nord la Val Casternone e poi la divide dalla Val Ceronda... — | approfondisci »

Monte Lera (Val Ceronda)

fitta boscaglia dove prevalgono i cespugli di nocciolo. Alpinismo e sci Il Monte Lera è di interesse puramente escursionistico ed è raggiungibile da Givoletto, Val della Torre o, per cresta, dal Monte Colombano. Riferimenti ... — | approfondisci »

Torrente Ceronda

. Il principale dei tre, il Rio dell'Adrit, ha la propria sorgente poco sotto il Monte Colombano a circa 1350 m di quota. La parte montana del suo bacino è disposta in direzione SudOvest-NordEst; il torrente compie poi un ampio giro attorno al Monte Bernard e, uscito nella pianura, cambia completamente direzione assumendo un andamento generale Nord-Sud. Lungo il suo corso di circa 22 km riceve da sinistra il Rio Tronta, che drena le acque delle montagne ad Ovest di Vallo Torinese, e da destra il... — | approfondisci »

San Colombano Certenoli

Map of comune of San Colombano Certenoli (Genova, Italy).svg

San Colombano Certènoli (San Comban in ligure) è un comune italiano di 2.625 abitanti della provincia di Genova in Liguria. Geografia fisica Il comune ha un territorio geografico molto vasto, il più esteso della val Fontanabuona, compreso tra il passo dell'Anchetta e il monte Ramaceto (1345 m); nel territorio è compresa anche la val Cichero la quale separa il comune dalla valle Sturla. Dista 48 chilometri da Genova. L'orografia del territorio comprende zone di fondovalle, dove si coltiva... — | approfondisci »

  • Comune: San Colombano Certenoli
  • Provincia: GE
  • Regione: LIG
  • Prefisso: 0185
  • Abitanti: 2.625
  • Denominazione Abitanti: sancolombanesi
  • Superficie: 41,3
  • Altitudine: 45
  • Patrono: San Colombano e la Madonna Immacolata
  • Sito web

Val Ceronda

confina verso Nord con la Valle di Viù e verso Sud con la Val Casternone e con la conca di Givoletto. Le montagne della zona sone caratterizzate da rocce ultrabasiche dalle quali traggono origine suoli poco adatti all'agricoltura; la valle si presenta nella sua parte terminale cosparsa di estese pietraie di colore rossiccio e culmina con il Monte Colombano. A cavallo tra la Val Ceronda e la conca di Givoletto si trova la Riserva naturale integrale della Madonna della Neve sul Monte Lera, l'unica area... — | approfondisci »

Val Casternone

interesse provinciale del Col del Lys. Il punto più alto della valle è l'anticima sud del Monte Colombano a quota 1.620. Monti principali La valle è contornata dalle seguenti cime (in senso orario): Centri principali • Val della Torre Rifugi alpini In Val Casternone, data anche la bassa quota, non esistono rifugi alpini; esiste però un bivacco non custodito sul Colle della Portia, poco a est del Monte Arpone. Storia L’insediamento umano in Val Casternone risale almeno all’epoca romana, anche sono... — | approfondisci »

Chiesa di San Colombano (Cogorno)

La chiesa di San Colombano è un edificio religioso del comune ligure di Cogorno, nella val Fontanabuona in provincia di Genova. La parrocchia fa parte della diocesi di Chiavari. Cenni storici e descizione La chiesa è situata nella frazione di San Colombano della Costa, al di sopra della costa che dal monte San Giacomo discende verso la piana del fiume Entella, ed intitolata al santo abate irlandese evangelizzatore d'Europa San Colombano. La sua comunità parrocchiale fu istituita nel XIII... — | approfondisci »

Cima Piazzi

vette e accessi È una meta molto ambita dagli scialpinisti e dagli alpinisti; per le sue vette infatti esistono e sono publicizzati diversi itinerari: • Corno San Colombano (3022 m), su un sentiero che segue il tracciato Impianti Isolaccia - Val Bocciana (seguendo i pendii del monte Masucco) - Valle di San Colombano - Spalla nord - Cima San Colombano. Il dislivello della salita è 800 m, richiedendo un tempo di 2 ore e 30 minuti circa. • Monte Rinalpi (3009 m), percorso Isolaccia - Baite di Pezzel... — | approfondisci »

Valdisotto

rovinosa frana si salvò la chiesa di San Bartolomeo de Castelaz che, grazie alla sua posizione un poco sopraelevata, venne interamente circondata dalla frana stessa. Nel comune di Valdisotto sono presenti due ski area: quella di Oga, che si collega a San Colombano in comune di Valdidentro, e quella di Bormio. Infatti le pendici del monte Vallecetta su cui si trovano gli impianti e le piste da sci si trovano in comune di Valdisotto. Amministrazione Evoluzione demografica Edifici religiosi • Chiesa... — | approfondisci »

Chiesa di San Marziano

dei torrenti Sturla e Lavagna. Secondo alcune fonti la proprietà nell'anno 1000 ricadde ancora nella giurisdizione dell'abbazia di San Colombano di Bobbio (PC) ed in seguito ai monaci colombaniani di Chiusa di San Michele (Sacra di San Michele) della diocesi di Torino. La chiesa divenne Prioria monastica delle comunità della bassa Fontanabuona, come San Colombano di Vignale, Camposasco, San Martino al Monte, ma anche le comunità della bassa valle Sturla, come San Pietro, San Pellegrino... — | approfondisci »

Aldo Gastaldi

anni, sottotenente del Genio, addetto a funzioni di marconista a Chiavari, con il 15° Reggimento Genio. Il 25 luglio 1943 mentre era in servizio di ordine pubblico col suo plotone distrusse la Casa del Fascio di Chiavari. Dopo l'armistizio dell'8 settembre si rifiutò di consegnare le armi ai tedeschi nei pressi del castello di Chiavari e si rifugiò in montagna con alcuni compagni. In un casone di contadini sulle alture di Cichero, una frazione di San Colombano Certenoli sulle pendici del Monte... — | approfondisci »

  • Nome: Aldo Gastaldi
  • Nazionalità: italiano
  • Data Di Nascita: 17 settembre 1921
  • Luogo Di Nascita: Genova
  • Attività: operaio
  • Inoltre: . È stato il maggior esponente del movimento di Resistenza italiano operante a Genova ed una delle figure più fulgide della lotta di liberazione. Prese il nome di battaglia dal torrente omonimo, il Bisagno appunto, che attraversa in senso longitudinale la città