Millimetri Di Mercurio

Documenti, citazioni, libri e foto dal mondo Wiki

Tono oculare

Per tono oculare si intende la pressione interna, espressa in millimetri di mercurio, del bulbo oculare. Valori pressori fino a 18 mmHg sono ritenuti normali, tra 18 e 21 mmHg sono borderline, sopra 21 mmHg sono ritenuti patologici. È da sottolineare che comunque i valori sono sotanzialmente indicativi, e anche valori superiori possono non produrre danni al nervo ottico. L'analisi diagnostica del tono oculare è detta tonometria. ... — | approfondisci »

Tonometria

La tonometria è una tecnica diagnostica impiegata in oculistica per la determinazione del tono oculare ossia della pressione interna dell'occhio. Viene misurata in millimetri di mercurio (mmHg). Una pressione intraoculare troppo alta può essere un segno del glaucoma, una malattia oculare che – se non diagnosticata e curata tempestivamente – può provocare danni irreversibili del nervo ottico, che possono condurre alla cecità. Si studia attraverso due metodiche: Ultimamente è stato ideato il... — | approfondisci »

Finestra di Kollsman

La finestra di Kollsman è parte di un dispositivo situato all'interno od in prossimità di un altimetro barometrico. Tale dispositivo mostra e permette di variare il valore della pressione di riferimento dell'altimetro medesimo. Il valore della pressione di riferimento è mostrato in hPa (ettopascal) o mmHg (millimetri di mercurio). La pressione di riferimento non è altro che la pressione atmosferica ad altitudine zero (l'altitudine è l'altezza dal livello del mare). L'operazione di cambiamento... — | approfondisci »

Pressione intraoculare

La pressione intraoculare (IOP) è determinata dalla quantità di liquido prodotto all’interno dell’occhio, chiamato umor acqueo. Ovviamente più liquido c’è nel bulbo oculare e più alto è il valore della pressione. Il valore della pressione interna dell’occhio, sebbene sia differente dalla pressione arteriosa, si misura con la stessa unità: i millimetri di mercurio (mmHg).La pressione intraoculare è entro i valori limite sotto i 21 millimetri di mercurio. Una pressione troppo elevata... — | approfondisci »

Tiramina

", che provoca un aumento della pressione sistolica di 30 o più millimetri di mercurio. L'esistenza di un recettore con alta affinita per la tiramina, accoppiato a una proteina G e denominato TA1, suggerisce la possibilità che questa sostanza agisca da neurotrasmettitore. I recettori TA1 sono distribuiti nel cervello e in tessuti periferici quali i reni. Ciò giustificherebbe l'ipotesi che la tiramina possa anche agire in modo diretto sul controllo della pressione sanguigna. Metabolismo La... — | approfondisci »

Sfigmomanometro

BloodPressure.jpg

rumore cessa totalmente significa che ora sta circolando nuovamente nella brachiale anche il sangue alla pressione arteriosa diastolica (detta anche "minima"). Il medico legge sul manometro a quanti millimetri di mercurio coincidono questi due "rumori" ed è così in grado di determinare la pressione arteriosa del paziente. È un errore comune dire la minima seguita dalla massima, mentre sarebbe corretto il contrario. Generalmente, durante la misurazione, si tiene sotto controllo anche il polso radiale... — | approfondisci »

Barometro

'altezza della colonna si può calcolare la pressione atmosferica. Per questi motivi la pressione è stata storicamente a lungo indicata in millimetri di mercurio (mm Hg) e molti barometri a mercurio ancora ne riportano la scala, anche se attualmente la misura corretta nel sistema internazionale è il Pascal. La pressione atmosferica si misura quindi in ettoPascal (hPa), multiplo del Pascal, corrispondente, quanto al valore, al Millibar (mb), unità di misura precedentemente accettata a livello internazionale (1... — | approfondisci »

Pressione

forza per pollice quadro e il bar. È molto usata la sigla psig (Pound-force per Square Inch Gauge) per indicare la pressione relativa e la sigla psia (absolute) per indicare la pressione assoluta. La corrispondenza è 1 psi = 0,069 bar. Negli Stati Uniti la pressione dell'aria è spesso misurata in pollici di mercurio. Unità manometriche Obsolete unità manometriche di pressione, come i pollici d'acqua o i millimetri di mercurio, si basano sulla pressione esercitata dal peso di qualche fluido tipo... — | approfondisci »

Equazione di Starling

dipende da sei variabili: 1. Pressione idrostatica di capillarità( P ) 2. Pressione idrostatica interstiziale ( P ) 3. Pressione oncotica di capillarità( π ) 4. Pressione interstiziale oncotica( π ) 5. Coefficiente di filtrazione ( K ) 6. Coefficiente di riflessione( σ ) Le pressioni vengono spesso misurare in millimetri di mercurio (mmHg), e i coefficienti di filtrazioni in millilitri per minuto per millimetro di mercurio(ml·min ·mmHg ). Essenzialmente l'equazione esprime che la... — | approfondisci »

Vaso sanguigno

antagonisticamente come metodi di termoregolazione. L'ossigeno (legato all'emoglobina nei globuli rossi) è la sostanza più importante trasportata dal sangue. In tutte le arterie tranne l'arteria polmonare, l'emoglobina è altamente saturata con l'ossigeno (95-100%), mentre in tutte le vene tranne la vena polmonare è desaturata a circa il 70%: tali valori si invertono nella circolazione polmonare. La pressione sanguigna nei vasi sanguigni è tradizionalmente espressa in millimetri di mercurio (1 mmHg = 133 Pa... — | approfondisci »

Vuoto (fisica)

An Experiment on a Bird in an Air Pump by Joseph Wright of Derby, 1768.jpg

In fisica, il vuoto è l'assenza di materia in un volume di spazio. Un vuoto parziale viene espresso in unità di pressione. L'unità di misura SI della pressione è il pascal (abbreviato con Pa). Viene talvolta misurato anche in termini di torr o millimetri di mercurio (mmHg), usando la scala barometrica, o in rapporto alla pressione atmosferica media usando il bar. L'antitesi del vuoto, che è tecnicamente inottenibile, viene chiamata pieno. La condizione di vuoto perfetto non è ottenibile in... — | approfondisci »

Apparato circolatorio

Blutkreislauf.png

capillare che smorza quasi del tutto la pressione arteriosa, che si aggira tra 120 mmHg e 80 mmHg in una persona in salute non sotto sforzo. Nelle vene la pressione è molto inferiore, tanto che non si misura in millimetri di mercurio (mmHg) ma in centimetri d'acqua. Tutti questi problemi di circolazione vengono superati con varie modalità: Esistono due circoli venosi, uno superficiale e uno profondo, a seconda della posizione relativa rispetto alle fasce. Il circolo profondo tende ad accompagnare quasi... — | approfondisci »