Medio Campidano

Documenti, citazioni, libri e foto dal mondo Wiki

Provincia del Medio Campidano

Mediacampidano mappa.png

La Provincia del Medio Campidano (in sardo Provìncia de su Campidanu de Mesu) è una provincia italiana della Sardegna. Affacciata a ovest sul mar di Sardegna, confina: Dati La provincia conta 28 comuni, 103.500 abitanti (il 6,5% della popolazione sarda) e si estende per 1.516 km² (il 6,3% del territorio sardo). La sigla della provincia è VS. Storia L'origine della provincia risale al Regio Editto del 4 maggio 1807, con il quale la Sardegna fu divisa in quindici prefetture, tra cui... — | approfondisci »

Fulvio Tocco

Esponente dei Partito Democratico e impegnato nel progetto della Sinistra federalista sarda, ha lavorato al riconoscimento dell'autonomia territoriale del Medio Campidano, ottenendo lo scorporo dalla vecchia provincia di Cagliari. È stato eletto Presidente della Provincia nel turno elettorale del 2005 (elezioni dell'8 e 9 maggio), raccogliendo il 67,2% dei voti in rappresentanza di una coalizione di centrosinistra. È sostenuto, in consiglio provinciale, da una maggioranza costituita da: • DS... — | approfondisci »

  • Nome: Fulvio Tocco
  • Nazionalità: italiano
  • Data Di Nascita: 11 aprile 1952
  • Luogo Di Nascita: Serrenti
  • Attività: politico
  • Inoltre: , primo presidente della nuova Provincia del Medio Campidano

Régis Laconi

Regis Laconi SBK Assen 2009.jpg

Inizi Comincia a correre nel '91 nel Campionato Francese 125GP e l'anno successivo riesce a disputare una gara nel mondiale di categoria come wild card... — | approfondisci »

  • Nome: Régis Laconi
  • Nazionalità: francese
  • Data Di Nascita: 8 luglio 1975
  • Luogo Di Nascita: Saint-Dizier
  • Attività: motociclista
  • Inoltre: , di origini sarde infatti entrambi i genitori sono originari di Segariu, piccolo centro posto nel medio Campidano da cui sono emigrati per lavoro

Musei della Sardegna

, Iglesias Provincia del Medio Campidano Sanluri • Museo del Risorgimento "Duca d'Aosta" • Museo delle Ceroplastiche • Museo delle Guerre Coloniali e dell'Ultima Guerra • Museo Storico-Etnografico dei Cappuccini Altri • Museo del Coltello Sardo, Arbus • Museo di Zoologia e Mineralogia, Siddi • Museo Archeologico "Genna Maria", Villanovaforru • Museo del Territorio Sa Corona Arrubia www.museosacoronarrubia.it Provincia di Nuoro Nuoro • Museo Deleddiano ("Museo di Grazia Deledda") • Museo della Vita e... — | approfondisci »

Serrenti

Serrenti, (provincia del Medio Campidano) è un comune di 5.174 abitanti, situato nel Medio Campidano. Il paese sorge su un lieve pianoro alle pendici delle colline che delimitano ad est il Campidano in prossimità del corso d'acqua più importante (Riu Cardaxiu). La pianura campidanese comincia a variare nel territorio di Serrenti con una serie di piccoli rilievi collinari dove, al confine con Furtei, la macchia mediterranea, sostituisce ormai le coltivazioni di grano e vite. L'economia del... — | approfondisci »

Ussaramanna

Ussaramanna (in sardo Ussaramànna) è un comune di 611 abitanti della provincia del Medio Campidano, nella regione storica della Marmilla. Vi si celebra ogni anno a maggio la mostra delle erbe spontanee, e vanta una produzione di ottimo olio d'oliva e vino nuragus. La festività principale è quella del 10 agosto, ossia San Lorenzo Martire, durante il quale sono tante le manifestazioni folkloristiche tipiche del posto. Evoluzione demografica Amministrazione ... — | approfondisci »

Tuili

Tuili è un comune di 1.185 abitanti della provincia del Medio Campidano situato ai piedi dell’altopiano della Giara, nella regione storica della Marmilla. Evoluzione demografica Amministrazione Voci correlate • Chiesa di San Pietro (Tuili) • Villa Pitzalis • Altopiano della Giara ... — | approfondisci »

Lunamatrona

Lunamatrona (in sardo Luamadrò) è un comune della provincia del Medio Campidano. È situato a 180 metri sul livello del mare, nella piana interna della Marmilla tra il Fiume Mannu e la zona collinare della Trexenta. Dista 56 km da Cagliari. L'origine del nome ha più interpretazioni. C’è chi lo fa derivare da Juno, Giunone, accompagnato dall'attributo matrona, chi invece preferisce rifarsi al termine luna, che identifica la divinità notturna Diana, la romana Proserpina dea delle tenebre... — | approfondisci »

Las Plassas

Las Plassas castle.jpg

Las Plassas (in sardo Is Pratzas) è un comune italiano di 269 abitanti della provincia del Medio Campidano in Sardegna. Sorge nella regione storica della Marmilla, nel fondovalle del corso del Flumini Mannu, e, insieme a Nureci, Setzu e Bidonì, è uno dei comuni più piccoli della Sardegna. Storia Il paese faceva parte di un antico feudo appartenuto alla famiglia Zapata, di origine aragonese, che a partire dal 1566 la trasformarono in Baronia di Las Plassas . Manifestazioni Luoghi di... — | approfondisci »

Pabillonis

Pabillonis è un comune italiano nella provincia del Medio Campidano. Geografia È situato a nord ovest della pianura del Campidano, più esattamente al nord del "Pranu Murdegu", vicino alla confluenza dei fiumi Riu Piras e Riu Bruncu fenugu localmente conosciuti rispettivamente come Frummi bellu o Riu bellu e Frummi Mau è quindi principalmente un comune agricolo. Il paese si sviluppa attorno alla Chiesa di San Giovanni, un tempo chiesetta campestre e cappella di un vecchio cimitero sul quale... — | approfondisci »

Gennamari

Gennamari è una frazione del comune di Arbus situata nella provincia del Medio Campidano. La miniera Nacque principalmente come luogo minerario assieme a Ingurtosu attorno ai giacimenti di blenda e galena, con Regio decreto datato 16 febbraio 1855, con la richiesta di concessione dei mercanti liguri Marco Calvo e Luigi Calvo. Nel 1857 i due commercianti vendettero la proprietà mineraria alla Società Civile delle miniere di Gennamari e Ingurtosu. Nel 1871 venne costruita una ferrovia a... — | approfondisci »

Sardara

Sardara è un comune di 4.350 abitanti della provincia del Medio Campidano, nella regione storica della Marmilla. Sorge al centro della pianura del Campidano. Le sorgenti di acque termali e l'equidistanza da Cagliari ed Oristano, ne hanno favorito lo sviluppo. Siti di interesse • Tempio con pozzo nuragico, • Castello di Monreale • Chiesa di Sant'Anastasia, • Chiesa di San Gregorio, • terme di Santa Maria de Is Acquas. Evoluzione demografica Amministrazione ... — | approfondisci »