Medici Tornaquinci

Documenti, citazioni, libri e foto dal mondo Wiki

Aldobrando Medici Tornaquinci

'accertamento delle atrocità commesse da Tedeschi e Fascisti dopo il 25 luglio 1943. Confluito nel PRI per divergenze sulla forma di Stato e di Governo, mori di tifo a Milano nel 1947. I documenti riguardanti la sua attività politica sono stati donati dagli eredi all 'Istituto Storico della Resistenza in Toscana All'Assemblea della Sezione fiorentina del Partito Liberale Italiano, il 24 settembre 1944 Aldobrando Medici Tornaquinci pronunciò il discorso sul tema La Sezione di Firenze del Partito Liberale Italiano... — | approfondisci »

  • Nome: Aldobrando Medici Tornaquinci
  • Nazionalità: italiano
  • Data Di Nascita: 1909
  • Luogo Di Nascita: Terranuova Bracciolini
  • Attività: politico

Palazzo Medici Tornaquinci

Palazzo Medici-Tornaquinci, già Cambi-Del Nero, si trova a Firenze in via Tornabuoni 6. Storia La storia del palazzo, oggi nel suo aspetto prevalentemente quattrocentesco, vede numerosi cambi di proprietà. Nel XIII secolo appartenevano ai Soldanieri alcuni edifici in questo sito. Essendo ghibellini vennero espropriati e i oro beni incamerati dagli Strozzi. Nel XV secolo divenne quindi una delle tante proprietà di Palla Strozzi, che vi risiedette prima dell'esilio, nell'attesa della... — | approfondisci »

Principi d'Ottaiano

I Principi d'Ottaiano (o Ottajano), sono il ramo cadetto della dinastia Granducale di Toscana dei Medici; insieme con i marchesi Medici-Tornaquinci, sono l'unico stipite del casato ancora esistente, e anche quello più prossimo al ramo principale. Il capostipite fu Ottaviano de' Medici, sposato a Bartolomea Giugni, dalla quale ebbe Bernardetto e Costanza, contessa di Donoratico, mentre in seconde nozze sposò Francesca Salviati, nipote di Lorenzo de' Medici, dalla quale ebbe un altro figlio... — | approfondisci »

Castelfalfi

che, posizionata al centro del borgo, domina l'intera vallata. Originariamente nacque come casa di caccia della famiglia Medici-Tornaquinci. La chiesa di San Floriano rimane ancora oggi in stato d'abbandono. La struttura fu scelta da Roberto Benigni per girare il film "Pinocchio" e successivamente dal gruppo olandese Endemol per ambientarvi la prima serie de "La fattoria". Recupero territoriale Nel 1982 l'imprenditore milanese Virginio Battanta rilevò dal tribunale di Firenze le società che... — | approfondisci »

Cimitero di Trespiano

Cimitero di trespiano 01.JPG

, Ernesto Rossi, Gaetano Salvemini, Piero Calamandrei, Spartaco Lavagnini, Aldobrando de' Medici Tornaquinci, Ettore Nava, Luigi Dallapiccola, Ugo Schiff, Mario Luzi. Bibliografia • Foresto Niccolai (a cura di), L'urne de' forti, monumenti e iscrizioni sepolcrali, Coppini Tipografi, Firenze, settembre 1997 Voci correlate • Cimiteri di Firenze Altri progetti ... — | approfondisci »

Palazzo Altoviti Sangalletti

Palazzo altoviti sangalletti, ex- caffé doney.JPG

Palazzo Altoviti Sangalletti si trova in via de' Tornabuoni 10-14 a Firenze, separato da una stretta intercapedine da palazzo Strozzi. La famiglia Altoviti Sangalletti aveva numerosi possedimenti nella zona, come anche l'attiguo palazzo Medici Tornaquinci, che tennero dal 1610 al 1835. L'edificio ha un aspetto dovuto ai restauri del 1827, ad opera dell'architetto Giovan Battista Silvestri, che ingolbarono più di un edificio presistente, come si nota ancora oggi dalla facciata unificata solo... — | approfondisci »

Aldobrando

, vescovo di Fossombrone, celebrato il 1º maggio. • Beato Aldobrandino d'Este, vescovo di Ferrara. Persone • Aldobrando Medici Tornaquinci, politico italiano. Variante "Aldobrandino" • Aldobrandino Cavalcanti, vescovo italiano. • Aldobrandino da Siena, medico italiano. • Aldobrandino I d'Este, esponente della casata d'Este. • Aldobrandino II d'Este, marchese di Ferrara dal 1308 alla sua morte. • Aldobrandino III d'Este, signore di Ferrara e Modena dal 1352 alla sua morte. • Aldobrandino Ottoboni... — | approfondisci »

Palazzo Ricci-Altoviti

Palazzo Ricci-Altoviti 02.JPG

riammesso in città dopo l'esilio di Bindo Altoviti, nemico giurato di Cosimo I de' Medici. Uno degli stemmi in facciata è infatti degli Altoviti, mentre il secondo è dei Medici Tornaquinci, i successivi proprietari. Durante il periodo del Risanamento di Firenze il palazzo venne interessato da modifiche e ristrutturazioni, ma sostanzialmente si salvò dal "piccone" ottocentesco. Nel 1895, in occasione di lavori per il ripristino della facciata del palazzo, venne rinvenuto l'antico arco di fondazione a... — | approfondisci »

Cimitero Monumentale della Misericordia (Antella)

, Da Filicaja, Della Gherardesca, Digerini Nuti, Fossi, Galli Tassi, Garzoni, Guelfi Camaiani, Lamberti, Leonetti, Medici Tornaquinci, Mori, Orvieto, Pareto, Passerini Cerretesi, Peruzzi, Poniatowski, Schmucker, Testa, Venerosi Pesciolini e Viviani Della Robbia. Tra i sepolti vi è anche il fondatore don Giuseppe Scappini che fu pievano dell'Antella dal 1835 alla morte nel 1894 ed è sepolto nella cappella di San Giuseppe insieme ad altri prelati quali il vescovo di Albenga Raffaele Biale e... — | approfondisci »

Istituto Storico della Resistenza in Toscana

Alluvione di Firenze 04.jpg

L'Istituto conserva, tra l'altro, alcuni fondi di partecipanti alla guerra di liberazione, fra i quali il Fondo Nello Niccoli, contenente corrispondenza, cimeli, carte, quello di Aldobrando Medici Tornaquinci,contenente documenti riguardanti la sua attività politica, donati all'Istituto dagli eredi ; l'archivio di Foscolo Lombardi. Inoltre si possono ricordare, per la loro entità e importanza: il Fondo Comitato Toscano di Liberazione Nazionale (CTLN), il Fondo Comitati di Liberazione Nazionale... — | approfondisci »

Personalità legate a Firenze

Toscana • Ferdinando II de' Medici - Granduca di Toscana • Francesco I de' Medici - Granduca di Toscana • Gian Gastone de' Medici - Granduca di Toscana • Giovanni di Bicci de' Medici - banchiere • Giuliano de' Medici - politico • Giuliano de' Medici duca di Nemours - nobiluomo • Lorenzo de' Medici detto Il Magnifico • Aldobrando Medici Tornaquinci - politico • Benedetto Menzini - poeta • Antonio Meucci - scienziato • Pier Antonio Micheli - botanico e micologo • Domenico di Michelino... —

Montaione

1866 carta di montaione.jpg

di Castelfalfi aveva 13 chiese suffraganee. Nel 1475 gli allora proprietari, Giovanni di Francesco Gaetani e sua moglie Costanza de' Medici, ristrutturarono il castello e vi costruirono l'adiacente villa. Castelfalfi fu saccheggiato e incendiato nel 1554 dalle milizie di Piero Strozzi al tempo della guerra fra Firenze e Siena. Passò poi ai Medici Tornaquinci. Nominato per la prima volta in un documento volterrano del 1161, fu assegnato in feudo nel 1212, insieme ad altri beni, ai fratelli... — | approfondisci »