Maratona Olimpica

Documenti, citazioni, libri e foto dal mondo Wiki

Spiridon Louis

casuali ed erano dettate soprattutto da uno spirito agonistico più che da desiderio di vittoria. Una persona che rappresenta questo spirito era proprio Spiridon in quanto, non essendo un vero e proprio atleta, gareggiò e vinse quella che veniva considerata la gara olimpica per eccellenza, creata appositamente per questa occasione. Egli partecipò alla maratona probabilmente convinto dal colonnello Papadiamantopoulos che era organizzatore della gara ed era stato suo ufficiale, per cui ne conosceva il... — | approfondisci »

  • Nome: Spiridon Louis
  • Nazionalità: greco
  • Data Di Nascita: 12 gennaio 1873
  • Luogo Di Nascita: Maroussi
  • Attività: atleta

Gelindo Bordin

È stato il primo italiano a vincere la maratona olimpica, all'olimpiade estiva del 1988. Si avvicina allo sport con le corse su terra nel G.S. Montegalda passando poi alla Fiamma Vicenza e al GAAC Verona, allenato da Giacomo Dalla Pria; passa quindi sotto le cure di Gianni Ghidini. Inizialmente corre principalmente le campestri e le corse su strada: vince il campionato italiano allievi di maratonina nel 1976 e nel 1978 approda nella nazionale juniores di cross. Nel 1984 fa il suo esordio... — | approfondisci »

  • Nome: Gelindo Bordin
  • Nazionalità: italiano
  • Data Di Nascita: 2 aprile 1959
  • Luogo Di Nascita: Longare
  • Attività: atleta

Atletica leggera ai Giochi della XVII Olimpiade - Maratona

Gli organizzatori fissano l'arrivo lungo la Via Appia, nei pressi dell'Arco di Costantino. È la prima volta dal 1896 che la maratona olimpica maschile non termina nello stadio olimpico. Il favorito è il sovietico Popov. Rimangono tutti nel gruppo fino al 15° chilometro. Poi l'etiope Abebe e il marocchino Abdesselem accelerano e si staccano. Neanche Popov riesce a reggere il loro ritmo. Corrono affiancati per altri 25 km. Quando mancano due chilometri all'arrivo Abebe, accorgendosi che il... — | approfondisci »

Josia Thugwane

Esordisce nella maratona nel 1991 ma il suo primo risultato di rilievo a livello internazionale è la vittoria nella maratona di Honolulu del 1995. Ad Atlanta, alla maratona olimpica, per gran parte della gara il gruppo di testa era formato da diversi atleti, fino al chilometro 35, quando Thugwane iniziò un break con Lee Bong-Ju ed Erick Wainaina. Rimasero insieme fino allo stadio, dove Thugwane distaccò il sudcoreano per soli 3 secondi, minor margine di sempre in una maratona olimpica... — | approfondisci »

  • Nome: Josia Thugwane
  • Nazionalità: sudafricano
  • Data Di Nascita: 15 aprile 1971
  • Luogo Di Nascita: Bethal
  • Attività: atleta
  • Inoltre: che vinse la medaglia d'oro alle Olimpiadi di Atlanta 1996 nella maratona

Derartu Tulu

Con la vittoria nei 10000 metri piani femminili alle Olimpiadi di Barcellona del 1992 è stata la prima africana nera a vincere un oro olimpico... — | approfondisci »

  • Nome: Derartu Tulu
  • Nazionalità: etiope
  • Data Di Nascita: 21 marzo 1972
  • Luogo Di Nascita: Bekoji
  • Attività: atleta
  • Inoltre: , specializzata nel fondo, nella corsa campestre e nella maratona. È stata campionessa olimpica sui 10000 metri piani ai Giochi di Barcellona 1992 e a Sydney 2000

Valerio Arri

Carriera Prima medaglia olimpica dell'Italia alle Olimpiadi. Vincitore della Maratona di Torino del 1919 con il tempo di 2,40,47,6 e campione d'Italia, sempre nel 1919, a Milano (ma sulla distanza dei 48 km), con il tempo di 3,13,41 Palmares • Giochi olimpici di Anversa 1920 (maratona) Curiosità • Disturbato da coliche renali, pur essendo tra i favoriti, non riuscì a vincere la maratona olimpica di Anversa 1920, ma dopo una straordinaria rimonta, giunto 3° al traguardò, per dimostare la... — | approfondisci »

  • Nome: Valerio Arri
  • Nazionalità: italiano
  • Data Di Nascita: 22 giugno 1892
  • Luogo Di Nascita: Portacomaro
  • Attività: ex atleta
  • Inoltre: , medaglia di bronzo nella maratona alle Olimpiadi di Anversa 1920

Atletica leggera ai Giochi della I Olimpiade - Maratona

1896 Olympic marathon.jpg

-1895. Louis aveva partecipato ad una seconda gara, successiva a quella vinta da Vasilakos, durante i giochi panellenici; chi avrebbe migliorato il tempo del vincitore della prima maratona avrebbe potuto partecipare all'Olimpiade di Atene. Ioannis Lavrentis vinse in 3h11'27" ma anche Spiridon scese sotto il tempo limite, arrivando quinto, per cui rientrò nel gruppo dei greci prescelto per la maratona olimpica. La gara Si iscrissero 25 atleti alla maratona, ma solo 17 si presentano alla partenza... — | approfondisci »

Atletica leggera ai Giochi della XXVI Olimpiade - Maratona maschile

. Successivamente anche Waianina riesce a raggiungere la testa della corsa. I tre proseguono indisturbati fino alla fine della gara, giocando a scattare ed a controscattare tra di loro. Il gioco del gatto col topo prosegue fino al traguardo; ne esce il finale più serrato di sempre per una maratona olimpica: i tre medagliati giungono separati da solo 8 secondi! Danilo Goffi, nono, è il migliore degli italiani. Josia Thugwane è il primo nero sudafricano a vincere l'oro alle Olimpiadi. Ordine d'arrivo ... — | approfondisci »

Atletica leggera ai Giochi della XXIV Olimpiade - Maratona maschile

Bordin, che rimane calmo. Quando Gelindo nota che il keniota è affaticato, poco dopo il km 40, lo supera e va a prendere Salah, che è a soli 4 secondi. In soli 600 metri Bordin annulla il distacco e va in testa, poi prosegue indisturbato fino all’arrivo. Nelle ultime fasi della gara Salah viene superato anche da Wakiihuri, che coglie l'argento. Gelindo Bordin è il primo italiano a vincere la maratona olimpica, 80 anni dopo Dorando Pietri, che giunse primo a Londra 1908 e poi venne squalificato. ... — | approfondisci »

Atletica leggera ai Giochi della XXIII Olimpiade - Maratona femminile

, circa 20 minuti dopo la fine della gara. Ha gli occhi sbarrati e le gambe ciondolanti. È al limite del collasso. Siccome sta avanzando verso il traguardo, il personale non interviene perché un aiuto esterno ne causerebbe automaticamente la squalifica (l'episodio ricorda quello di Dorando Pietri nella maratona olimpica del 1908). Dall'ingresso nello stadio impiega 5 minuti e 44 secondi a percorrere il giro e mezzo che la separa dal filo di lana, inclinata costantemente sulla sua sinistra, con... — | approfondisci »

Thomas Burke

100m Athens 1896.jpg

accreditato, corse il primo turno in 58"4 e vinse con un distacco di circa un metro e mezzo la finale, concludendo la gara in 54"2, nuovo record olimpico della distanza. In seguito continuò la sua carriera atletica vincendo le 440 e le 880 yarde all'IC4A (Intercollegiate Association of Amateur Athletes of America). Nel 1897 fu uno degli iniziatori della Maratona di Boston ispirata dal successo della Maratona olimpica del 1896. Divenne poi avvocato, ma fu anche giornalista sportivo, scrivendo per il... — | approfondisci »

  • Nome: Thomas Edward "Tom" Burke
  • Nazionalità: statunitense
  • Data Di Nascita: 15 gennaio 1875
  • Luogo Di Nascita: Boston
  • Attività: atleta
  • Inoltre: , vincitore di due medaglie d'oro alle prime Olimpiadi moderne di Atene nei 100 e nei 400 metri piani

Uta Pippig

1996 per la terza volta consecutiva Boston. La serie si interruppe in occasione della maratona olimpica di Atlanta 1996, dove - dopo aver percorso in testa i primi 20 km - fu prima ripresa, poi costretta al ritiro. Il suo miglior tempo personale lo stabilì a Boston nel 1994: 2:21:45, miglior tempo tedesco per 14 anni (fu migliorato dalla tedesca di origini kazake Irina Mikitenko). Nel 1998 fu squalificata per due anni dalla Federazione tedesca di atletica leggera, perché trovata con un rapporto... —

  • Nome: Uta Pippig
  • Nazionalità: tedesca
  • Data Di Nascita: 7 settembre 1965
  • Luogo Di Nascita: Lipsia
  • Attività: ex atleta
  • Inoltre: , specializzata nelle lunghe distanze ed in particolare nella maratona