Klaus Dibiasi

Documenti, citazioni, libri e foto dal mondo Wiki

Klaus Dibiasi

Biografia Insieme a Giorgio Cagnotto è stato il miglior atleta italiano di tutti i tempi in questa specialità. Figlio del pluricampione italiano Carlo Dibiasi, che partecipò anche ai Giochi olimpici di Berlino del 1936, Klaus è stato un campione sia nei tuffi dalla piattaforma che in quelli dal trampolino. Alle Olimpiadi di Montréal del 1976 ottenne ben 600 punti, record mondiale e olimpico. Alle stesse Olimpiadi fu alfiere della squadra italiana nella cerimonia di apertura dei Giochi. Era... — | approfondisci »

  • Nome: Klaus Dibiasi
  • Nazionalità: italiano
  • Data Di Nascita: 6 ottobre 1947
  • Luogo Di Nascita: Solbad Hall
  • Attività: tuffatore

Giorgio Cagnotto

Insieme a Klaus Dibiasi è stato il miglior atleta italiano di tutti i tempi in questa specialità. Nella sua lunga carriera, iniziata a livello professionale nel 1964 e conclusasi nel 1981, Giorgio Cagnotto è riuscito a portare la nazionale italiana di tuffi ai massimi livelli. Dopo il suo ritiro dall'agonismo divenne allenatore della figlia Tania, anche lei tuffatrice. Nel 1991 è stato inserito nella International Swimming Hall of Fame, la Hall of Fame internazionale degli sport acquatici... — | approfondisci »

  • Nome: Franco Giorgio Cagnotto
  • Nazionalità: italiano
  • Data Di Nascita: 2 maggio 1947
  • Luogo Di Nascita: Torino
  • Attività: tuffatore

Tuffi ai Giochi olimpici

Medagliere Medaglie maschili Piattaforma 10m maschile • Atleta più premiato: Klaus Dibiasi () Trampolino 3m maschile • Atleta più premiato: Greg Louganis () e Xiong Ni () Piattaforma 10m sincronizzato maschile • Atleta più premiato: Tian Liang () Trampolino 3m sincronizzato maschile • Atleta più premiato: Dmitri Sautin () Medaglie femminili Piattaforma 10m femminile • Atleta più premiata: Dorothy Poynton-Hill (), Pat McCormick () e Fu Mingxia () Trampolino 3m femminile... — | approfondisci »

Valentina Marocchi

Carriera Con Tania Cagnotto e Christopher Sacchin fa parte di quella folta colonia di bolzanini nella nazionale italiana di tuffi, che già in passato aveva "sfornato" campioni come Klaus Dibiasi e Carmen Casteiner. Si è imposta dapprima a livello juniores, vincendo gli europei di categoria dalla piattaforma nel 1998 a Brasschaat, e conquistando un'altra medaglia, questa volta di bronzo, tre anni dopo a Malta. La tuffatrice italiana si è affermata successivamente anche a livello assoluto nel... —

  • Nome: Valentina Marocchi
  • Nazionalità: italiana
  • Data Di Nascita: 19 dicembre 1983
  • Luogo Di Nascita: Bolzano
  • Attività: tuffatrice

Robert Webster

In carriera ha vinto due medaglie d'oro olimpiche. È membro dell'International Swimming Hall of Fame . Biografia Nel 1960 ha difeso i colori della nazionale statunitense ai Giochi Olimpici di Roma nei tuffi dalla piattaforma 10 metri vincendo la medaglia d'oro precedendo il compagno di nazionale Gary Tobian. Alle successive olimpiadi di Tōkyō si è riconfermato ai vertici di questa disciplina precedendo l'italiano Klaus Dibiasi. Nel 1970 è entarato a far parte dell'International Swimming... — | approfondisci »

  • Nome: Robert "Bob" Webster
  • Nazionalità: statunitense
  • Data Di Nascita: 25 ottobre 1939
  • Luogo Di Nascita: Berkeley
  • Attività: tuffatore

Italia ai Giochi olimpici

(Atletica) Miranda Cicognani (Ginnastica) e Edoardo Mangiarotti (Scherma) Giuseppe Delfino (Scherma) Raimondo D'Inzeo (Sport Equestri) Abdon Pamich (Atletica) Klaus Dibiasi (Tuffi) Sara Simeoni (Atletica) Pietro Mennea (Atletica) Giuseppe Abbagnale (Canottaggio) Giovanna Trillini (Scherma) Carlton Myers (Pallacanestro) Jury Chechi (Ginnastica) Antonio Rossi (Canoa) Giochi olimpici invernali • Chamonix 1924: Leonardo Bonzi (Sci alpino) • Sankt Moritz 1928: Ferdinando Glück (Sci di fondo... — | approfondisci »

Seoul '88: 16 Days of Glory

quattro gare come Jesse Owens a Berlino 1936. Il film ci descrive, con dovizia di particolari, le imprese in piscina della tedesca dell'Est Kristin Otto e dello statunitense Matt Biondi, trionfatore in cinque gare. E ancora il dramma e l'estasi del tuffatore statunitense, ma di origini samoane da parte di padre, Greg Louganis capace di vincere entrambe le gare (trampolino e piattaforma), come prima di lui solo l'italiano Klaus Dibiasi era riuscito, nonostante un incidente durante un tuffo nel quale... — | approfondisci »

  • Titolo: Seoul '88: 16 Days of Glory
  • Titolo Originale: Seoul '88: 16 Days of Glory
  • Anno Di Produzione: 1989
  • Paese: USA
  • Durata: 157 min
  • Genere: documentario
  • Regista: Bud Greenspan
  • Produttore: Bud Greenspan e Bruce Beffa
  • Sceneggiatore: Bud Greenspan
  • Attori: • Carl Lewis: se stesso *Matt Biondi: se stesso *Greg Louganis: se stesso *Kristin Otto: se stessa

Cornedo all'Isarco

Centrale di Cardano.JPG

dalla diga di Ponte Gardena, circa 15 chilometri a monte. La centrale fu realizzata dalla SIP nel 1929 e progettato dall'ingegnere torinese Eugenio Mollino per quanto riguarda la parte edilizia. Le condotte hanno una portata che può raggiungere i 90 m³/s al massimo, affrontando un dislivello totale di 183 metri tra il punto di presa (a 459 metri) e il punto di restituzione (a 276 metri). Amministrazione Evoluzione demografica Personalità • Carlo Dibiasi, tuffatore, padre di Klaus Dibiasi. Note ... — | approfondisci »

Viola Valli

), Italia (79). tutti risultati ottenuti grazie anche alle vittorie di Viola. Viola Valli ha indossato assieme ad altri grandi del nuoto italiano come Klaus DiBiasi, Domenico Fioravanti, Francesco Postiglione le medaglie dei XIII Campionati del Mondo di Nuoto di Roma alla presentazione ufficiale che si è tenuta il 3 giugno 2009. Palmarès Campionati italiani 11 titoli individuali e 2 in staffetta, così ripartiti: • 1 nei 400m stile libero • 2 negli 800m stile libero • 3 nei 5000m stile libero... —

  • Nome: Viola Valli
  • Nazionalità: italiana
  • Data Di Nascita: 15 maggio 1972
  • Luogo Di Nascita: Varese
  • Attività: nuotatrice

Greg Louganis

piattaforma da 10 metri alle Olimpiadi di Montreal 1976, finendo dietro solo al fuoriclasse italiano Klaus Dibiasi. Due anni dopo, nella stessa specialità, vinse il suo primo titolo mondiale. Il 1980 era l'anno delle Olimpiadi di Mosca. Dopo il ritiro di Dibiasi, gli esperti pronosticavano la doppia vittoria di Louganis dalla piattaforma e dal trampolino, ma il boicottaggio statunitense, in risposta all'invasione dell'Afghanistan da parte delle truppe sovietiche, gli impedì di partecipare e giocarsi le... — | approfondisci »

  • Nome: Gregory Efthimios Louganis
  • Nazionalità: statunitense
  • Data Di Nascita: 29 gennaio 1960
  • Luogo Di Nascita: San Diego
  • Attività: tuffatore
  • Inoltre: meglio conosciuto come Greg Louganis

Università degli Studi di Roma "Foro Italico"

campioni dell'ISEF e dello IUSM Ha frequentato l'ISEF il nuotatore Stefano Battistelli. Alcuni allievi dell'istituto hanno partecipato ai giochi olimpici di Sidney come membri della squadra nazionale italiana. Hanno inoltre vinto il titolo di campione olimpico: Klaus Dibiasi (tuffi) e Franco Menichelli (ginnastica artistica). Oltre loro, molti altri campioni olimpici e mondiali hanno arricchito l'albo dell'istituto. Oltre ai campioni dello sport, hanno frequentato questo istituto anche personaggi... — | approfondisci »

Cerimonia di chiusura dei XX Giochi olimpici invernali

Cerimonia panoramica.jpg

. La bandiera olimpica è stata portata in scena da 8 grandi campioni del passato: Nino Benvenuti, medaglia d'oro alle Olimpiadi di Roma del 1960; Klaus Dibiasi, 3 medaglie olimpiche (argento 1964, oro nei tuffi 1968 e 1972), il calciatore Gianluca Vialli; la campionessa di atletica Sara Simeoni, medaglia d'oro nel 1980 a Mosca; Gustavo Thoeni, due medaglie, oro e argento, alle olimpiadi invernali del 1972 a Sapporo; la nuotatrice Novella Calligaris, prima italiana a conquistare il podio olimpico... — | approfondisci »