Invasione Della Russia

Documenti, citazioni, libri e foto dal mondo Wiki

Invasione mongola della Russia

L'invasione mongola della Russia fu un evento storico di grande importanza in quanto contribuì alla trasformazione dei principati di tipo feudale fondati dall'aristocrazia variaga in uno stato unitario retto attraverso un governo autocratico. I Mongoli penetrarono in Russia a partire dal 1223 e mantennero la loro influenza fino al 1480. Lo stato da essi fondato nelle steppe russe è conosciuto come Khanato dell'Orda d'Oro. Il Rus' di Kiev dovette affrontare la minaccia mongola quando già si... — | approfondisci »

Corona di Monomaco

Armoury-flickr09.jpg

decorata con perle e pietre preziose. La corona è sormontata da una semplice croce d'oro con perle ad ogni estremità. Le sue origini centro-asiatiche hanno condotto alcuni studiosi moderni a considerare la corona come un dono di Uzbek Khan dell'Orda d'Oro al cognato, Ivan Kalita di Mosca, durante il periodo della dominazione tartara in Russia. Boris Uspensky, in particolare, ritiene che il copricapo tartaro in origine fosse usato durante le cerimonie di incoronazione per simboleggiare la... — | approfondisci »

Okol'ničij

Okol'ničij (), era un antico rango nella gerarchia di corte a Mosca dall'epoca dell'invasione mongola della Russia fino alle riforme di governo introdotte dallo zar Pietro il Grande. Il termine deriva dal russo e significa vicino, ovvero che siede vicino allo zar. I suoi compiti comprendevano l'incombenza di organizzare i viaggi e le sistemazioni dei pricipi di casa reale e dello zar e la sistemazione per gli ambasciatori di altre nazioni in visita e la loro presentazione a corte. All... — | approfondisci »

Ouverture 1812

1812 overture.jpg

L Ouverture 1812 è una composizione per orchestra di Pëtr Il'ič Čajkovskij che commemora la tentata invasione francese della Russia, e la conseguente devastante ritirata dell'armata di Napoleone. Fu un evento che segnò il 1812 come svolta delle guerre napoleoniche. L'opera è conosciuta per la sequenza di colpi di cannone, realizzati solo in alcune occasioni specialmente durante festival all'aperto, mediante l'uso di cannoni veri. Nonostante la composizione non abbia collegamenti storici con... —

Diluvio (Polonia)

Oblężenie_Jasnej_Góry_przez_Szwedów_w_1655.jpg

Il Diluvio (in polacco Potop) è il nome con cui è conosciuta nell'ambito della storia della Polonia l'invasione della Confederazione Polacco-Lituana da parte della Russia e della Svezia tra il 1655 e il 1660 o più in generale alla serie di guerre condotte nel XVII secolo. Nel 1648 scoppiò nell'attuale regione dell'Ucraina una rivolta condotta dal capo cosacco Bohdan Chmelnytskyj, alla quale aderirono i tartari della Crimea e i contadini della Rutenia. Nonostante la sconfitta di Chmelnytskyj... — | approfondisci »

Strada di tronchi

Corduroyroad.jpg

applicazione di questo tipo si riscontra in alcune strade del Nordamerica, particolarmente dello Yukon in Alaska. Questo tipo di strada è stata largamente usata, in tempi più recenti, durante la seconda guerra mondiale, da parte dei tedeschi durante l'invasione della Russia (Operazione Barbarossa). ... — | approfondisci »

Invasione

geostrategiche, sostenute da questioni ideologiche. Voci correlate • Migrazione • Migrazioni dell'uomo • Hyksos • Popoli del mare • Invasione dorica • Invasioni barbariche • Fonti sull'invasione anglosassone dell'Inghilterra (V-VI secolo) • Invasioni longobarde • Invasione normanna • Invasione Mongola della RussiaInvasione della Savoia del 3 febbraio 1834 Invasioni di stampo militare • Intervento francese in Messico (1862 - 1867) • Invasione del Trentino (Medici - 1866) • Invasione del Trentino... — | approfondisci »

Boris Nikolaevič Delone

Rostislavovič Šafarevič, due dei maggiori matematici sovietici del loro tempo. La scrittura Delone costituisce la semplice traslitterazione dall'alfabeto cirillico. Il cognome della famiglia di Boris Delone proviene da quello di un suo antenato irlandese, uno dei mercenari dell'invasione napoleonica della Russia nel 1812 ivi abbandonati. Delaunay costituisce la trascrizione in francese secondo pronuncia di Delone. Collegamenti esterni ... — | approfondisci »

  • Nome: Boris Nikolaevič Delone
  • Nazionalità: sovietico
  • Data Di Nascita: 15 marzo 1890
  • Luogo Di Nascita: San Pietroburgo
  • Attività: matematico
  • Inoltre: , noto per i suoi contributi all'algebra moderna e alla geometria dei numeri, ma soprattutto per i suoi lavori sulla cristallografia. Talvolta lo si trova traslitterato anche in Delaunay

Lingua ciuvascia

Bulgari del Volga si convertirono all'Islam; conseguentemente, entrò in uso l'alfabeto arabo. Dopo l'invasione della Russia da parte dei Mongoli, si smise di scrivere. L'alfabeto ciuvascio moderno venne creato nel 1873 da I. Jakovlev, e nel 1938 subì un'importante modifica assumendo la forma odierna. ... — | approfondisci »

Lingua baschira

La lingua baschira o baškira (in baschiro: Башҡорт теле Başqort tele) appartiene al gruppo delle lingue turche, ed è la lingua parlato dai Baschiri, una minoranza di origine asiatica stanziata in Russia, principalmente nella repubblica di Baschiria (Baškortostan), dove è lingua ufficiale. Secondo il censimento del 2002, circa 1.379.000 di Russi erano di lingua madre baschira. Vi sono consistenti gruppi che la parlano anche in Kazakistan ed in Uzbekistan. Alfabeto e dialetti Dopo l'invasione... — | approfondisci »

Alfred Wünnenberg

Beuthen, e successivamente di Gleiwitz (maggio 1934), Saarbrücken (febbraio 1935), Brema (ottobre 1937) e Mannheim (ottobre 1938). Sempre nel corso del 1937 venne promosso Oberstleutnant der Schutzpolizei e nel dicembre del 1938 Ispettore della Ordnungspolizei di Stoccarda. Nell'ottobre del 1939 ricevette il comando del 3. Reggimento fucilieri della polizia SS, con il quale partecipò alla Campagna nei Paesi Bassi e in Francia e successivamente all'invasione della Russia: la difesa di Stojanowitschina... — | approfondisci »

  • Nome: Alfred Bernhard Julius Ernst Wünnenberg
  • Nazionalità: tedesco
  • Data Di Nascita: 20 luglio 1891
  • Luogo Di Nascita: Sarrebourg
  • Attività: militare

Antica lingua slava orientale

attuali reperti dell'antico slavo orientale, non è possibile descrivere l'esatto livello di unità della lingua, ma è possibile immaginare, data l'ampia area di diffusione della lingua e le numerose tribù che la utilizzavano, che fosse suddivisa in numerose forme dialettali. Quando dopo la fine dell'Invasione mongola della Russia i territori del Rus' di Kiev furono spartiti fra il Granducato di Lituania e Moscovia, due separate lingue letterarie emersero in ciascuno dei due stati, il ruteno ad... — | approfondisci »