Graffiti Preistorici

Documenti, citazioni, libri e foto dal mondo Wiki

Grotta Cosquer

La Grotta Cosquer è una delle più interessanti grotte sommerse al mondo, grazie alla presenza di graffiti preistorici i più antichi dei quali risalgono a circa 27.000 anni fa. Prende il nome da Henri Cosquer, un sub francese che la scoprì nel 1985. L'ingresso è situato nel Mar Mediterraneo a 37 m di profondità, pochi km ad E di Marsiglia. La scoperta Henri Cosquer, sommozzatore professionista, scoprì casualmente la grotta nel 1985, mentre si trovava in immersione a 37 m di profondità nella... — | approfondisci »

Miranda do Douro

regionale fatta con i "paulitos", i bastoni. A 3 chilometri, nella frazione Solhapa, vi sono delle grotte con graffiti preistorici. Evoluzione demografica Freguesias Lingua A Miranda si parla mirandese, una derivazione della Lingua leonese riconosciuta dal Parlamento del Portogallo. Altri progetti Collegamenti esterni • Le freguesias di Miranda do Douro sul sito dell'Associação Nacional Municípios Portugueses ... —

Cantabria

Cantabria_-_Mapa_municipal.svg

primi segni di presenza umana risalgono al Paleolitico Inferiore, sebbene di questo periodo non resti molto nella regione. Spiccano in questo contesto i graffiti preistorici delle Grotte di Altamira, datati tra il 16.000 e il 9000 a.C. e dichiarati Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO. La Cantabria condivide inoltre il Parco nazionale dei Picos de Europa con le Asturie e la Provincia di León. La moderna provincia della Cantabria si costituì il 28 luglio 1778. La Ley Orgánica del Estatuto de... — | approfondisci »

Bubba

graffiti preistorici che mostra fieramente ai tre nipotini. Ma con la sua telecamera segreta Cuore di Pietra scopre tutto e ingaggia la Banda Bassotti per far esplodere l'arcipelago tagliandolo in due, così l'isola occidentale proprietà di Paperone ormai è la parte deserta, mentre quella dei diamanti rimarrà in mano al perfido Cuore di Pietra. l'ultima speranza di Zio Paperone è l'elicottero del tempo inventato da Archimede, per tornare indietro di qualche ora prima dell'esplosione provocata dai... — | approfondisci »

Angelo e Alfredo Castiglioni

Angelo e Alfredo Castiglioni (Milano, 18 marzo 1937) sono gemelli che hanno svolto ricerche in campo archeologico, antropologico e etnologico. Biografia e ricerche Laureati in economia e commercio all’Università Cattolica, hanno effettuato numerose missioni, soprattutto in Africa, realizzando accurate documentazioni cine-fotografiche. I risultati delle loro ricerche compiute nel Sahara libico sud occidentale nel 1982 sui graffiti preistorici della Valle del Bergiug, risalenti a 10... — | approfondisci »

Una notte al museo

Una notte al museo.JPG

riportare tutti gli elementi del museo dentro, lo scompiglio che questi hanno creato in città (impronte di tirannosauro nel parco, graffiti preistorici nella metropolitana, un gruppo di uomini di Neanderthal che ballano sul tetto del museo...) fanno sì che il direttore del museo licenzi il custode, ma uscendo dall'ufficio si accorgono che il museo è pieno di visitatori: gli strani avvenimenti della notte sono stati recepiti dal pubblico come una geniale trovata pubblicitaria. A quel punto il direttore... — | approfondisci »

  • Titolo: Una notte al museo
  • Titolo Originale: Night at the Museum
  • Anno Di Produzione: 2006
  • Paese: USA
  • Durata: 108 min
  • Genere: commedia
  • Regista: Shawn Levy
  • Sceneggiatore: Thomas Lennon, Ben Garant
  • Attori: • Ben Stiller: Larry Daley * Carla Gugino: Rebecca * Dick Van Dyke: Cecil Fredericks * Mickey Rooney: Gus * Bill Cobbs: Reginald * Robin Williams: Teddy Roosevelt * Jake Cherry: Nick Daley * Ricky Gervais: Dottor McPhee * Rami Malek: Faraone Akhmenrah * Paul Rudd: Don * Pierfrancesco Favino: Cristoforo Colombo * Patrick Gallagher: Attila l'Unno * Owen Wilson: Jedediah * Steve Coogan: Ottavio
  • Didascalia: Ben Stiller e Robin Williams in una scena del film

Riserva naturale orientata Capo Gallo

estende dal capo omonimo verso ovest fino a Punta Barcarello e, data la natura carsica delle rocce, il mare le ha modellate nelle forme più bizzarre, formando una serie di grotte affascinanti, come la Grotta dell’olio che ricorda un po’ la famosissima Grotta azzurra di Capri. Nell’antichità queste grotte furono abitate dall’uomo e in talune di esse sono stati rinvenuti graffiti preistorici ed altri reperti archeologici di notevole importanza. Per accedere a buona parte della riserva è necessario l... — | approfondisci »

Storia del fumetto

strettamente necessario esistendo di fatti molti fumetti "muti") bisogna allora concluderne che esso sia sempre esistito essendo i graffiti preistorici nient'altro che narrazioni per immagini. Non sono in pochi infatti coloro che sostengono che opere come la colonna traiana, o molti affreschi, mosaici e vetrate che adornano chiese e palazzi, o le miniature e le stampe che adornano i testi antichi, altro non siano che fumetti. Esisteva inoltre nell'arte medievale la consuetudine di scrivere parole uscenti... — | approfondisci »

Salento

Salento.jpg

Università italiane ed europee. • L'area archeologica messapica di Roca: È stata riportata alla luce l'antica città fortificata di Roca Vecchia sorta su un precedente sito preistorico. Sulle pareti della grotta marina della Posia piccola sono state ritrovate iscrizioni in lingua messapica e latina, oltre a graffiti preistorici . • I reperti archeologici e gli Ori di Taranto: I reperti archeologici testimoniano come la lavorazione dei metalli preziosi, e in particolare dell'oro, fosse una delle... — | approfondisci »

Pugilato

Boxing080905 photoshop.jpg

dell'uomo, come il coraggio, la forza, l'intelligenza. Storia Dall'antichità al XVIII secolo Il pugilato è uno degli sport più antichi che si conoscano. Nei graffiti preistorici risalenti al III millennio prima di Cristo e conservati presso il British museum of London è possibile riconoscere le figure di persone che combattono con i pugni chiusi. Le prime sfide competitive nella storia umana sono testimoniate dagli inni e leggende delle civiltà della mesopotamia e dell'antico egitto. In Egitto... — | approfondisci »

Sci di fondo

Skipcxc.JPG

incisioni rupestri, graffiti e dipinti preistorici mostrano molto spesso cacciatori con ai piedi lunghe assi ricurve, inseguire cervi e bisonti. Da alcuni reperti ritrovati nelle torbiere della Svezia si ritiene che si utilizzassero uno sci più corto e uno più lungo. Quello corto, ricoperto di pelle, serviva per dare la spinta, per frenare e per cambiare direzione; quello lungo serviva per scivolare in velocità. Numerose sono le testimonianze storiche che parlano degli sci. A partire dalla mitologia... — | approfondisci »

Sport

Flickr cc runner wisconsin u.jpg

migliorare la propria conoscenza della natura e la padronanza dell'ambiente che lo circondava. Preistoria Nel corso del XIX secolo molte scoperte di esempi di arte rupestre sono state effettuate in Francia, per esempio a Lascaux, in Africa ed in Australia, che dimostrano come in tempi preistorici, venissero effettuate cerimonie rituali che comportavano un'attività fisica dei partecipanti. Alcuni di questi ritrovamenti sono stati fatti risalire ad almeno 30.000 anni fa. I graffiti stessi sono una... — | approfondisci »