Gaio Giulio Igino

Documenti, citazioni, libri e foto dal mondo Wiki

Gaio Giulio Igino

Biografia Igino era un liberto dell’imperatore Ottaviano Augusto, come provano il nomen ed il praenomen. Divenne direttore della biblioteca del tempio di Apollo, posta sul colle Palatino. Era un uomo molto colto in vari campi e fu molto amico di Ovidio. Scrisse numerose opere di filologia, di geografia, di storia, di agricoltura e di critica, di cui ci sono giunti solamente i titoli o pochi frammenti. Tra i più importanti commenti vi sono quello al Propempticon Pollionis di Elvio Cinna e... —

  • Nome: Gaio Giulio Igino
  • Nazionalità: romano
  • Data Di Nascita: 64 a.C. circa
  • Luogo Di Nascita: Spagna
  • Attività: scrittore

Tereo

Virgil Solis - Tereus Philomela.jpg

Tereo (in greco Τηρεύς, pron. Teréus) è una figura della mitologia greca, re di Tracia, figlio di Ares e fratello di Driante. Il mito e le sue varianti Esistono varie versioni del mito di Tereo, a seconda della fonte cui si attinge. Apollodoro Questa è la versione del mito riportata dallo Pseudo-Apollodoro nella sua Biblioteca (III, 14, 8): Igino Ovidio Ovidio, nelle sue Metamorfosi (VI, 420-675), fornisce una versione splendidamente narrata di questo mito. Qui se ne riporta un riassunto... — | approfondisci »

Fidippo

Nella mitologia greca, Fidippo era un valoroso guerriero acheo, figlio di Tessalo e Calciope, e, attraverso il padre, nipote di Eracle. Insieme al fratello Antifo, aspirò alla mano della giovane Elena, figlia di Zeus, andata poi in sposa al re spartano Menelao. A questo scopo partecipò alla guerra di Troia, conducendo con sé una flotta di trenta navi. Note Bibliografia Fonti • Omero, Iliade, libro II, versi 676-680. • Pseudo-Apollodoro, Epitome, libro VI, 15. • Gaio Giulio Igino, Fabula... — | approfondisci »

Igino

gerarchie nella chiesa cattolica ed ha permesso che le chiese fossero dedicate ai santi. Persone • Gaio Giulio Igino (64 a.C. circa – 17), grammatico e bibliotecario dell'Impero latino di età augustea. • Igino Astronomo (II secolo-III secolo d.C), mitografo latino. • Igino Gromatico (II secolo), scrittore e agrimensore latino. • Pseudo-Igino, il Tattico, anonimo autore del De Munitionibus Castrorum (III secolo). • Igino Giordani, politico e scrittore. Variante Iginio • Iginio Straffi, fumettista... — | approfondisci »

Laocoonte

Laoconte.jpg

»). Poseidone, che parteggiava per i greci, punì Laocoonte mandando due enormi serpenti marini che uscendo dal mare avvinghiarono i suoi due figli, egli accorse in loro aiuto e fu stritolato assieme ai suoi figli. I Troiani presero questo come un segno, tenendo così il cavallo tra le loro mura. Note Bibliografia Fonti • Pseudo-Apollodoro, Epitome, libro V, 17. • Publio Virgilio Marone, Eneide, libro II, versi 214 ss. • Gaio Giulio Igino, Fabula, 135. Traduzione delle fonti Moderna Voci correlate... — | approfondisci »

Pallas

/Pallante - il titano tutore della saggezza, padre di Atena. • Pallade/Pallante - il gigante lubrìco che tentò di violentare Atena. • Pallade/Pallante - il figlio di Licaone. • Pallade/Pallante - eroe attico figlio di Pandione. • Pallade/Pallante - il fratellastro di Teseo (o nipote, secondo altre genealogie). • Pallade/Pallante - che con Diomeda generò Eurito. Secondo Gaio Giulio Igino, partecipò alla guerra di Troia con 15 navi. Pallante è anche un cognome italiano: • Antonio Pallante, autore, nel... —

Evandro (figlio di Priamo)

Akhilleus Charun Cdm Paris 2783.jpg

Nella mitologia greca, Evandro era uno dei figli di Priamo, re di Troia al tempo della guerra di Troia e appare come un personaggio minore nei poemi posteriori all'Iliade di Omero. Gli unici autori a parlare di lui sono lo Pseudo-Apollodoro nella sua Biblioteca, Ditti Cretese e Gaio Giulio Igino nelle Fabulae. Periodo storico Le date fornite per la guerra da Eratostene, la collocano all'incirca tra il 1194-1184 a.C. Gli studiosi moderni che sostengono la storicità della guerra di di Troia... — | approfondisci »

Lista di latini

(Cirta, 100 - Roma, 166) • Gaio Giulio Igino, scrittore (Spagna - † 17) • Lucio Cecilio Firmiano Lattanzio, scrittore (Africa - Gallie) • Valerio Massimo, scrittore (Roma - Roma) • Gneo Nevio, scrittore e poeta (Capua - Utica, † 201 a.C.) • Petronio Arbitro, scrittore e filosofo (14 - Roma, 66) • Gaio Plinio Cecilio Secondo, scrittore (Como, 61 - Nicomedia, 113) • Gaio Plinio Secondo, scrittore, naturalista e storico (Como, 23 - Stabia, 79) Storici • Aufidio Basso, storico • Eutropio... —

Augusto

Statue-Augustus.jpg

pronipote di Cesare, il quale lo prediligeva per la sua grande intelligenza e serietà. Giovinezza (63-44 a.C.) Nel 44 a.C. fu adottato per testamento come figlio ed erede dal prozio e, secondo la consuetudine, assunse il nome del padre adottivo, aggiungendovi la denominazione della famiglia di provenienza e divenne quindi Gaio Giulio Cesare Ottaviano (Gaius Iulius Caesar Octavianus). Si narra che poco prima di venire assassinato, Cesare lo avesse nominato magister equitum in seconda, accanto a Lepido... — | approfondisci »

  • Nome: Gaio Giulio Cesare Ottaviano Augusto
  • Nazionalità: romano
  • Data Di Nascita: 23 settembre 63 a.C.
  • Luogo Di Nascita: Roma
  • Attività: imperatore

Efesto

Atene - Tempio di Efesto.jpg

– si trova nei pressi dell'agorà. Una delle leggende riguardanti il mito della fondazione di Atene dice che Atena rifiutò di congiungersi carnalmente con Efesto e, quando egli tentò di prenderla con la forza, si smaterializzò all'improvviso dal letto. Efesto finì così per eiaculare per terra rendendo gravida Gaia che diede in seguito alla luce Erittonio: Gaia diede il bambino ad Atena perché lo allevasse mentre un serpente vegliava su di lui. Gaio Giulio Igino interpretò l'etimologia del nome del... — | approfondisci »

Cinira e Mirra

Picart - Birth Adonis.jpg

e la stessa formula del racconto di Igino: «che piace persino a Venere e vendica la passione materna» (iam placet et Veneri matrisque ulciscitur ignes). Note Bibliografia Fonti primarie • Pseudo-Apollodoro, Βιβλιοθήκη (Biblioteca) III.14.4.183-186 • Gaio Elvio Cinna, Zmyrna • Gaio Giulio Igino, Fabulae LVII • Luciano di Samosata, Περἱ Θἑς Σῦρίης (Degli dei della Siria) parte I.6-9 • Publio Ovidio Nasone, Metamorphoseis X.298-524 Fonti secondarie Voci correlate • Tammuz Collegamenti esterni... — | approfondisci »

Sarpedonte (figlio di Laodamia)

Death Sarpedon MNA Policoro detail.jpg

: secondo Gaio Giulio Igino, egli uccise due guerrieri, ma le versioni riguardo ciò sono piuttosto contrastanti. 1. Antifo, capitano acheo, figlio di Tessalo e nipote di Eracle, fratello di Fidippo. (Igino, Fabula, 113.) 2. Tlepolemo, figlio di Eracle, rifugiatosi a Rodi dopo aver commesso un delitto involontario. (Omero, Iliade, libro V, versi 655-659.) 3. Alcmaone, guerriero acheo, figlio di Testore. (Omero, Iliade, libro XII, versi 393-396.) 4. Fere, figlio di Admeto, valoroso guerriero acheo... — | approfondisci »