Ferrovia Del Frejus

Documenti, citazioni, libri e foto dal mondo Wiki

Ferrovia del Frejus

La ferrovia del Frejus (Torino-Modane) è la strada ferrata internazionale che partendo da Torino ne attraversa la cintura suburbana, per transitare poi attraverso la valle di Susa ed il traforo ferroviario del Frejus, e terminare infine presso la località francese di Modane. Da qui la ferrovia passa sotto la gestione delle ferrovie francesi per proseguire verso Chambéry, Lione e Parigi. Storia Nel periodo in cui in tutta Europa andava affermandosi il trasporto su rotaia (metà del XIX secolo... — | approfondisci »

Frejus

Frejus è un toponimo utilizzato nella zona delle Alpi Cozie e in Provenza-Alpi-Costa Azzurra. I riferimenti possibili sono: • Monte Frejus, nelle Alpi Cozie fra val di Susa (Italia) e Moriana (Francia), sotto cui sono stati scavati in tempi diversi due trafori: • Il traforo ferroviario del Frejus (apertura 1871), raggiunto dalla ferrovia del Frejus; • Il traforo stradale del Frejus (apertura 1980), raggiunto dall'autostrada del Frejus. • Fréjus, l'antica Forum Julii, comune francese del... —

Severino Grattoni

FrejusMemorial02.JPG

capitale gli ha dedicato una via; • Voghera: la città gli ha intitolato il liceo ed una via; Onorificenze Note Fonti Bibliografia • Corrado Lesca, Tre ingegneri per un traforo- La storia della ferrovia del Frejus, Melli Editrice, Borgone di Susa (TO), 1998 ... —

  • Nome: Severino Grattoni
  • Nazionalità: italiano
  • Data Di Nascita: 9 dicembre 1815
  • Luogo Di Nascita: Cervesina
  • Attività: architetto
  • Inoltre: , famoso per aver progettato e diretto i lavori per la costruzione del Traforo ferroviario del Frejus lungo oltre 12 km fra Francia e Italia, la prima galleria di grandi dimensioni in una montagna

Sebastiano Grandis

FrejusMemorial02.JPG

) • Grand'Ufficiale dell'Ordine della Legion d'Onore (1870) • Cavaliere dell' Ordine della Corona d'Italia (1870) • Grande ufficiale dell'Ordine della Corona d'Italia (1870) Note Fonti Bibliografia • Corrado Lesca, Tre ingegneri per un traforo- La storia della ferrovia del Frejus, Melli Editrice, Borgone di Susa (TO), 1998 ... —

  • Nome: Sebastiano Grandis
  • Nazionalità: italiano
  • Data Di Nascita: 6 aprile 1817
  • Luogo Di Nascita: San Dalmazzo di Tenda
  • Attività: ingegnere
  • Inoltre: , famoso per aver progettato e diretto i lavori per la costruzione del Traforo ferroviario del Frejus lungo oltre 12 km fra Francia e Italia, la prima galleria di grandi dimensioni in una montagna

Germain Sommeiller

FrejusMemorial02.JPG

. Onorificenze Note Bibliografia • Corrado Lesca, Tre ingegneri per un traforo- La storia della ferrovia del Frejus, Melli Editrice, Borgone di Susa (TO), 1998 ... —

  • Nome: Germain Sommeiller
  • Nazionalità: italiano
  • Data Di Nascita: 15 febbraio 1815
  • Luogo Di Nascita: Saint-Jeoire-en-Faucigny
  • Attività: ingegnere
  • Inoltre: , noto per aver progettato e diretto i lavori per la costruzione del Traforo ferroviario del Frejus lungo oltre 12 km fra Francia e Italia, la prima galleria di grandi dimensioni attraverso una montagna

Traforo ferroviario del Frejus

TrafFerrFrejus.JPG

(lato Italia) in alta val di Susa con imbocco a 1.190 m s.l.m., a Modane in val Moriana (lato Francia), con imbocco a 1.324 m s.l.m. Il culmine della galleria è a 1.335 m s.l.m. Si trova sulla direttrice ferroviaria internazionale Torino-Lione. Note Bibliografia • Corrado Lesca, Tre ingegneri per un traforo- La storia della ferrovia del Frejus, Melli Editrice, Borgone di Susa (TO), 1998 Collegamenti esterni • Structurae: Traforo del Frejus ferroviario Voci correlate • Gallerie ferroviarie... — | approfondisci »

Val di Susa

Arco_di_Augusto-Susa.jpg

dell'era napoleonica nel 1814. Tornò in mano piemontese con la Restaurazione, qui incarnata dalla figura del nuovo re Vittorio Emanuele I. Nel 1836 re Carlo Alberto ripristinò l'abbazia della Sacra di San Michele. Il 22 maggio 1854 fu inaugurata la ferrovia Torino-Susa, e nel settembre 1871 fu aperto il traforo ferroviario del Frejus. La valle di Susa non fu interessata né dagli eventi della prima guerra mondiale né da quelli della seconda, anche se a quest'ultima risalgono strutture belliche... — | approfondisci »

Ferrovia del Moncenisio

La ferrovia del Moncenisio fu costruita per rendere più rapide le comunicazioni tra Italia e Francia tramite il valico sul Moncenisio, dopo aver constatato l'aumento sempre più intenso del traffico sul valico. Si pensò alla sua realizzazione, mentre era già in atto, e procedeva a rilento, la realizzazione del Traforo ferroviario del Frejus. Cenni storici La costruzione della linea fu portata a termine in soli due anni, ed entrò in esercizio il 15 giugno 1868 funzionando con alterne vicende... — | approfondisci »

Bussoleno

nobiliari posti sull'ingresso della casa stessa. Per tutto il periodo che parte dall'anno mille alla seconda metà del XIX secolo non vi furono grandi cambiamenti e il paese rimase tale fino a quando il governo piemontese non decise di farci passare la ferrovia, prima diretta solo a Susa e poi diretta in Francia, attraverso il Traforo ferroviario del Frejus. La posizione del paese, all'intersezione delle due linee, ne fece una stazione fondamentale per il traffico ferroviario. Il paese crebbe, da questo... — | approfondisci »

Ferrovia

esempi più classici sono ponti e gallerie) consentono alla via di inserirsi nel territorio secondo il tracciato prestabilito. Sin dall'epoca pionieristica della ferrovia, le opere civili ferroviarie sono state tra le opere umane più imponenti ed impegnative. Basti pensare al Traforo del Frejus, il primo traforo transalpino, la cui costruzione fu avviata nel 1857, o alla linea dei Giovi, inaugurata nel 1854 e costituita da una livelletta alla pendenza costante del 35 per mille, o al Severn Tunnel... — | approfondisci »