Eredi Legittimi

Documenti, citazioni, libri e foto dal mondo Wiki

Enrico I d'Inghilterra

'Inghilterra ricevette il regno d'Inghilterra Enrico mise i suoi fratelli l'uno contro l'altro ed alla fine, stanchi delle sue manovre, essi agirono di comune accordo e firmarono un trattato che impediva in pratica a Enrico di accedere ad entrambi i troni, convenendo che se uno dei due fosse morto senza eredi, i due domini del padre sarebbero stati riuniti sotto il fratello sopravvissuto ed inoltre Guglielmo accettò di aiutare Roberto a recuperare il Cotentin e l'Avranches, che Roberto aveva venduto per 5000... — | approfondisci »

  • Nome: Enrico I
  • Data Di Nascita: ca. 1068
  • Luogo Di Nascita: West Riding of Yorkshire
  • Inoltre: chiamato anche Enrico Beauclerk o Enrico Beauclerc (il chierico) per i suoi interessi culturali, in inglese Henry I of England called Beauclerc for his scholarly interests and Lion of Justice regnò sull'Inghilterra dal 5 agosto 1100 al 1º dicembre 1135, governò anche il ducato di Normandia dopo averlo tolto a suo fratello maggiore, Roberto il Corto, nel 1106 e divenendone duca nel 1134, alla morte del fratello che era rimasto senza eredi (legittimi o illegittimi)

Maciste alla corte del Gran Khan

Maciste alla corte del Gran Khan è un film peplum del 1961 diretto da Riccardo Freda. Trama L'imperatore della Cina teme una invasione da parte dei Tartari e cerca di allearsi con il Gran Khan dei Mongoli, questi però fa uccidere a tradimento l'imperatore e ne usurpa il trono meditando anche di uccidere gli eredi legittimi per non avere rivali, poi nel paese arriva Maciste che si schiera dalla parte dei legittimi sovrani. Maciste incontra Chu, il capo dei ribelli e dà inizio alla rivolta... — | approfondisci »

  • Titolo: Maciste alla corte del Gran Khan
  • Titolo Originale: Maciste alla corte del Gran Khan
  • Anno Di Produzione: 1961
  • Paese: Italia
  • Durata: 96 min
  • Genere: Avventura Peplum
  • Regista: Riccardo Freda
  • Sceneggiatore: Oreste Biancoli Duccio Tessari
  • Attori: • Gordon Scott: Maciste * Yoko Tani: Principessa Li Ling * Dante Di Paolo: Bajan * Gabriele Antonini: Chu * Leonardo Severini

Luigi V di Francia

del 986 e durò fino alla sua morte, avvenuta per cause accidentali o forse per un avvelenamento (del quale fu sospettata la madre). Non avendo lasciato eredi legittimi, alla sua morte lo zio Carlo, duca della Bassa Lorena, che era il fratello di suo padre, Lotario, avanzò pretese per la successione al trono. Ma il clero, inclusi l'arcivescovo di Reims Adalberone e Gerberto di Aurillac, che più tardi sarebbe divenuto papa col nome di Silvestro II, favorì la successione al trono di Francia di Ugo... — | approfondisci »

  • Nome: Luigi V l'Ignavo
  • Data Di Nascita: ca. 967
  • Inoltre: noto anche come Luigi l'Indolente e Luigi il Fannullone figlio del re franco Lotario IV e di Emma, fu incoronato giovane nel giugno del 979, ma assunse il potere effettivo solo dopo la morte del padre Lotario nel 986. La brevità del suo regno, nel corso del quale non realizzò niente d'importante gli valse il sopranome di fannullone

Borbone-Conti

), detto “Il Gran Conti”, fratello del precedente • Luigi Armando II, (1709 – 1727) • Luigi Francesco, (1727 – 1776) • Luigi Francesco Giuseppe, (1776 – 1814), senza eredi legittimi. Genealogia ... — | approfondisci »

Filippina di Gheldria

CORD-Gisant Philippe Gueldre.jpg

'altare che offrì alla congregazione. Il fratello Carlo, duca di Gheldria, morì 30 giugno 1538 senza eredi legittimi e Filippina rivendicò la successione del ducato di Gheldria e di quello di Juliers,del quale già si era impadronito Carlo I di Borgogna nel 1473. Il diritto di rivendicazione venne trasmesso al figlio Antonio, che lo aggiunse al suo blasone. Matrimonio e discendenza Da Renato II Filippina ebbe: ... — | approfondisci »

  • Nome: Filippina di Gheldria
  • Nazionalità: francese
  • Data Di Nascita: 9 novembre 1467
  • Luogo Di Nascita: Grave
  • Attività: nobile
  • Inoltre: , era figlia di Adolfo di Gheldria e di Caterina di Borbone

Alfonso Carlo di Borbone-Spagna

Era il secondo figlio di Giovanni Carlo di Borbone-Spagna, conte di Montizón e dell'arciduchessa Maria Beatrice d'Austria-Este, figlia di Francesco IV duca di Modena e di Maria Beatrice di Savoia. Sposatosi con l'Infanta Maria Neves di Braganza, figlia di Michele del Portogallo e di Adelaide di Löwenstein-Wertheim-Rosenberg, ebbe un solo figlio, morto nell'infanzia. Non avendo lasciato eredi legittimi alla sua morte, la successione ai due troni di cui era pretendente fu contesa. Alcuni... — | approfondisci »

  • Nome: Alfonso Carlo di Borbone-Spagna
  • Data Di Nascita: 12 settembre 1849
  • Luogo Di Nascita: Londra
  • Inoltre: duca di San Jaime fu pretendente carlista al trono spagnolo con il nome di Alfonso Carlos I e pretendente legittimista al trono francese con il nome di Alphonse Charles I

Maria di Lusignano

Costanza di Clermont nel 1392, nel pieno della sua lotta per il trono contro il rivale Luigi II d'Angiò. Dal matrimonio non nacquero eredi legittimi per il sovrano napoletano. Maria morì appena un anno dopo, nel 1404, senza aver avuto figli. Due anni dopo, Ladislao sposò Maria d'Enghien, diventando così anche Principe di Taranto. Voci correlate • Ladislao I di Napoli • Regno di Napoli • Elenco delle regine consorti di Napoli e Sicilia Collegamenti esterni • Elenco della discendenza di Ugo IV di... — | approfondisci »

  • Nome: Maria di Lusignano
  • Data Di Nascita: 1382
  • Luogo Di Nascita: Genova
  • Inoltre: fu Regina consorte di Napoli in quanto seconda moglie di Ladislao I

Nemo pro parte testatus pro parte intestatus decedere potest

de cuius) e successione ab intestato (cioè senza un documento scritto: quella che oggi noi definiamo generalmente come legittima, in forza appunto delle sole disposizioni legislative). Al momento dell'apertura della successione, non potevano coesistere eredi testamentari ed eredi legittimi: poteva esistere o un testamento che doveva disciplinare completamente tutto il compendio ereditario oppure il de cuius poteva non lasciare nessun testamento e permettere alla legge di regolare tutte le... — | approfondisci »

Ladislao II di Boemia

sposò tre volte. La prima con Barbara, figlia di Alberto III di Brandeburgo, poi con Beatrice d'Aragona vedova di Mattia Corvino. La terza moglie, sposata il 6 ottobre 1502, dopo l'annullamento del secondo matrimonio, fu Anna di Foix-Candale, che finalmente gli diede due eredi legittimi, Anna e Luigi, che furono promessi in matrimonio rispettivamente a Ferdinando e Maria d'Asburgo, nipoti dell'imperatore Massimiliano I d'Asburgo. Questi matrimoni fornirono alla dinastia asburgica, alla morte di... — | approfondisci »

  • Nome: Ladislao II di Boemia
  • Data Di Nascita: 1 marzo 1456
  • Luogo Di Nascita: Cracovia
  • Inoltre: detto anche Ladislao VII Jagellone, nato Wadysaw Jagielloczyk fu re d'Ungheria (1490-1516) e re di Boemia (1471-1516)

Trattato di Mersen

Il Trattato di Meerssen (attualmente nei Paesi Bassi) fu concluso nell'870 tra Carlo il Calvo e Ludovico II il Germanico per confermare la spartizione del regno di loro nipote Lotario II, morto nell'869. L'eredità di Lotario II sarebbe dovuta andare a suo figlio Ugo, che però era stato dichiarato bastardo il Papa Nicola I (820-867, papa 858-867)aveva invalidato il matrimonio tra suo padre e sua madre Waldrada; quindi, in mancanza di eredi legittimi sarebbe dovuta andare al fratello di Lotario... — | approfondisci »

Margherita Gonzaga (1564-1618)

nel 1581: quello tra il suo primogenito Vincenzo e Margherita Farnese, figlia di Alessandro . Presso la corte estense Margherita, amante della musica, aveva dato il via al balletto di corte ed al concerto delle dame . Si circondò inoltre di dame letterate come Tarquinia Molza, poetessa e musicista . Anche con il terzo matrimonio però Alfonso rimase senza eredi legittimi. Gli sforzi del duca di evitare l'annessione del ducato, feudo della chiesa, alla Santa Sede, come la partecipazione alla... — | approfondisci »

  • Nome: Margherita Gonzaga
  • Nazionalità: mantovana
  • Data Di Nascita: 27 maggio 1564
  • Luogo Di Nascita: Mantova
  • Attività: nobile
  • Inoltre: fu una nobile mantovana

Leopoldo di Lorena

'Espansione Nel 1708, suo cugino Ferdinando Carlo di Gonzaga-Nevers, venne deposto dall'Imperatore, e successivamente morì senza eredi legittimi, e la casata di Gonzaga si estinse per mancanza di eredi diretti. I Lorena, dal canto loro, presentarono le loro pretese sul Ducato di Monferrato, che era stato ereditato dalla linea femminile dei Gonzaga, ritenendo che spettasse a loro per diritto come eredi prossimi del Duca Carlo. L'Imperatore, che aveva deciso di utilizzare il Monferrato per assicurarsi l... — | approfondisci »

  • Nome: Leopoldo di Lorena
  • Data Di Nascita: 11 settembre 1679
  • Luogo Di Nascita: Innsbruck
  • Inoltre: nome completo Leopoldo Giuseppe Carlo Domenico Agapito Giacinto, detto il Buono fu Duca di Lorena dal 1690 alla sua morte