Composto Ionico

Documenti, citazioni, libri e foto dal mondo Wiki

Composto ionico

Un composto ionico può essere definito come un composto chimico formato da ioni, atomi o gruppi di atomi con una carica elettrica neutra. Un sale è un composto ionico costituito da anioni e cationi, elettricamente neutro e generalmente cristallino. In un composto ionico binario ci sono generalmente un metallo e un non-metallo, dove il metallo di solito cede uno o più elettroni al non-metallo, caricandosi positivamente. Ci sono poi composti ionici complessi, come i ternari, che sono i sali... — | approfondisci »

Cristallo

Gallium1 640x480.jpg

stesso ordine) formano sette sistemi cristallini: 1. Cubico 2. Romboedrico (o trigonale) 3. Tetragonale 4. Esagonale 5. Monoclino 6. Rombico 7. Triclino. Note Voci correlate • Atomo sostituzionale • Cristallo molecolare • Reticolo di Bravais • Quasicristallo • Composto ionico • Cristalli liquidi • Supercella (cristallografia) Altri progetti ... — | approfondisci »

Fulminato d'argento

Descrizione Il fulminato d'argento (formula chimica: AgCNO) è un composto ionico di argento e ione fulminato (CNO ) altamente esplosivo con ignizione ad urto, frizione e calore (170 °C), caratteristiche che lo classificano tra gli esplodenti primari, di largo uso come detonatori per esplosivi più stabili all'accensione. Preparazione In combinazione con l'ammoniaca il nitrato d'argento può formare un composto instabile , il fulminato d'argento. ... — | approfondisci »

Sale di ammonio quaternario

Un sale di ammonio quaternario (detto anche composto quaternario o, più semplicemente, quaternario) è un composto ionico di formula R N X . Gli idrati di ammonio quaternario, R N OH , formano alcheni ed ammine a seguito di eliminazione di Hofmann. La formazione di sali di ammonio quaternario viene sfruttata per estrarre sostanze contenenti gruppi amminici -NH trattandole con acido diluito, come avviene, per esempio, nel caso degli alcaloidi. Le proprietà battericide, utilizzate in medicina... — | approfondisci »

Ossido di potassio

elettronegatività fra i due elementi è pari a 2,7 circa, pertanto si formerà un composto ionico con struttura reticolare cristallina. ... — | approfondisci »

Chimica

Fullerene-C60.png

struttura molecolare • Gli ioni, anioni e cationi • I radicali • Formula chimica, isomeria, chiralità • IUPAC, nomenclatura chimica Legami chimici e forze di attrazione • Legame chimico • Legame ionico • Legame covalente • Legame di coordinazione • Legame metallico • Legame σ • Legame π • Legame idrogeno • Forza di van der Waals Composti chimici • Composto chimico • Composto molecolare • Composto organico • Composto inorganico • Composto ionico • Acidi • Basi • Complessi • Cluster • Ossidi • Sali... — | approfondisci »

Molarità

presenti (n ) e il volume della soluzione (V) espresso in litri; in formula: L'unità di misura è (mol l ). Una soluzione 1 M di soluto è definita perciò come una soluzione contenente esattamente 1 mole di soluto per litro di soluzione. La molarità di un soluto viene spesso indicata con la formula bruta del soluto racchiusa tra parentesi quadre. In relazione ad un composto ionico, che in realtà non esiste sotto forma molecolare ma come reticolo cristallino, sarebbe più corretto riferirsi... —

Ciclo di Born-Haber

Born_Haber_generico_small.png

Il ciclo di Born-Haber, che prende il nome dai suoi due sviluppatori, gli scienziati tedeschi Max Born e Fritz Haber, è un approccio nell'analisi delle energie di reazione. Consiste in uno schema che rappresenta due "cammini" ideali che portano alla formazione di un composto ionico dalla reazione dei suoi componenti allo stato elementare: un cammino diretto ed uno che passa attraverso una serie di reazioni intermedie. Lo schema è solo una costruzione mentale; infatti, principalmente per... — | approfondisci »

Ammoniuro di sodio

generalmente problemi). Struttura e Reattività NaNH è un composto ionico: non si hanno singole molecole ma un reticolo cristallino ionico nel quale la geometria attorno al sodio è tetraedrica. In ammoniaca NaNH forma soluzioni che conducono la corrente con presenza di Na(NH ) e NH . NaNH reagisce violentemente con acqua infiammandosi, liberando idrossido di sodio e ammoniaca. Usi L'ammoniuro di sodio è ampiamente usato come base forte in sintesi organica. Esso viene anche utilizzato per... — | approfondisci »

Solvatazione

molecole solventi attorno alle molecole del soluto. l'immagine qui a fianco rappresenta una nuvola. Esempio Si consideri una soluzione acquosa del composto ionico cloruro di sodio (NaCl): l'acqua, solvente con elevata costante dielettrica, scinde la struttura cristallina del soluto interagendo tramite la parte del dipolo che presenta carica opposta rispetto agli ioni Na e Cl prodotti (l'atomo di ossigeno interagisce con Na mentre quello di idrogeno con Cl ). Le molecole di solvente, circondando... — | approfondisci »

Prodotto ionico

Si definisce prodotto ionico, il prodotto delle concentrazioni molari degli ioni ottenuti per autodissociazione di un composto chimico. Il più importante, essenziale alla teoria delle reazioni tra acidi e basi, è il prodotto ionico dell'acqua (K ), dovuta alla sua autoionizzazione: K = [H O ] [OH ] = M (condizioni STP, 0,1 MPa e 298 K), ovvero in termini logaritmici si ottiene pK = - log K = 14,0 Altri esempi di prodotti ionici in soluzione acquosa riguardano i sali: Prodotto ionico... —

Voltametro di Hofmann

Il voltmetro di Hofmann è un apparato per elettrolizzare l'acqua inventato da August Wilhelm von Hofmann (1818–1892). Consiste di 3 cilindri verticali uniti, solitamente in vetro. Il cilindro centrale è aperto in cima per permettere l'aggiunta di acqua e un composto ionico per migliorarne la conduttività, come piccole quantità di acido solforico. Un elettrodo in platino viene messo sul fondo di ognuno dei cilindri esterni, connesso con i terminali positivi e negativi di una sorgente elettrica... — | approfondisci »