Batteri Saprofiti

Documenti, citazioni, libri e foto dal mondo Wiki

Biodegradabilità

La biodegradabilità è una proprietà delle sostanze organiche e di alcuni composti sintetici, di essere decomposti dalla natura, o meglio, dai batteri saprofiti. Questa proprietà permette il regolare mantenimento dell'equilibrio ecologico del pianeta. Una sostanza decomponibile, viene attaccata da alcuni batteri che ne estraggono gli enzimi necessari alla decomposizione in prodotti semplici, dopodiché l'elemento viene assorbito completamente nel terreno. Una sostanza non decomponibile (o... — | approfondisci »

Fanghi attivi

STSTW ActivatedSludge.jpg

I fanghi attivi o attivati sono una sospensione in acqua di biomassa attiva (batteri saprofiti, protozoi, amebe, rotiferi e altri microrganismi), solitamente sotto forma di fiocchi. Tali fanghi sono alla base degli impianti di depurazione a fanghi attivi, che sono i più diffusi fra gli impianti di trattamento delle acque reflue. Principi base dell'ossidazione biologica I due principali sistemi di trattamento biologico dell'effluente delle vasche di sedimentazione primaria: sono fondati sulla... — | approfondisci »

Bulking

problema che può inficiare la normale depurazione delle acque per inibizione di quelle che sono le attività dei batteri saprofiti, si utilizzano vari metodi: Voci correlate ... — | approfondisci »

Saprofitico

Termine indicante gli organismi eterotrofi che si nutrono di materiali (vegetali o animali) in decomposizione, alla cui mineralizzazione e al conseguente riciclaggio contribuiscono: si tratta in genere di batteri e funghi. Tipici saprofiti sono, tra i vegetali superiori, alcune specie di orchidacee a radici ridotte e contenenti scarse quantità di clorofilla (per es. Neottia nidus-avis), e, tra gli animali, la numerosa schiera di individui coprofagi e necrofagi (insetti, uccelli, pesci... — | approfondisci »

Vibrio

Vibrio cholerae.jpg

sfruttata per allestire colture selettive per la coltivazione di questo batterio. Possono fermentare alcuni zuccheri, ma questa fermentazione non comporta la produzione di gas. La maggior parte dei vibrioni è costituita da batteri saprofiti, cioè che si nutrono di materia in decomposizione, e che soltanto occasionalmente possono essere ritrovati come parassiti commensali di alcuni animali. Alcuni di essi sono tuttavia in grado di giocare un ruolo importante nella patologia umana, e tra di essi il più... — | approfondisci »

  • Nome: Vibrio
  • Genere: Vibrio
  • Famiglia: Vibrionaceae
  • Classe: Proteobacteria Gamma
  • Regno: Bacteria

Letto percolatore

Trickling filter bed 2 w.JPG

ingresso anche i batteri saprofiti capaci di degradare le sostanze organiche presenti. L'accrescimento dei batteri presenti porta alla formazione di una pellicola sempre più spessa con conseguente formazione di zone anaerobiche nello strato più interno e sviluppo di gas tipici delle reazioni metaboliche in condizioni anaerobiche, ad esempio N (azoto) e CH (metano). Tali gas inducono il distacco dal materiale di riempimento della pellicola batterica che segue quindi il refluo fuori dal letto... — | approfondisci »

Saprofita

Col termine saprofita, dal greco σαπρός (sapros) "marcio" e φυτόν (phyton) "pianta", si indicano quegli organismi che si nutrono di materia organica morta o in decomposizione. Sono saprofiti la maggior parte dei funghi (gli altri sono parassiti o simbiotici) e parte dei batteri e protozooi. Alcune volte vengono definiti saprofiti anche alcuni tipi di orchidee e inusuali piante prive di clorofilla. Il termine saprofita è però improprio nei funghi e batteri che non sono più classificati come... —

Amphipoda

Leucothoe incisa 2.jpg

estroflessioni delle zampe. Contrariamente ai granchi e ai gamberi, gli anfipodi non vengono rilasciati come zoe che si sviluppano in adulti con diversi stadi di metamorfosi. Quando vengono rilasciati assomigliano molto agli adulti. Qualche specie mostra cure parentali. Stile di vita Gli anfipodi vivono in habitat diversissimi tra loro. Le specie che vivono tra le alghe possono essere erbivore, quelle che vivono nel fango e nella sabbia si nutrono di batteri sulla superficie delle particelle, altri sono... — | approfondisci »

  • Nome: Anfipodi
  • Classe: Malacostraca
  • Regno: Animalia

Biofilm

film (glicocalice, definito in questo contesto come EPS, Sostanze Polimeriche Extracellulari), questi batteri alimentano ricche faune di protozoi, sono anche presenti funghi saprofiti e diatomee fotosintetiche. Ruolo ecologico Questo “tappeto” organico contiene un gran numero di organismi, organizzati con una struttura di comunità simile a quella degli ecosistemi a scala maggiore e riveste un importante ruolo nella successiva colonizzazione del substrato da parte di organismi sessili più grandi... — | approfondisci »