Baronia Del Cilento

Documenti, citazioni, libri e foto dal mondo Wiki

Rutino

Rutino è un comune italiano di 883 abitanti della provincia di Salerno in Campania. Territorio Centro agricolo del basso Cilento, situato sul versante destro della media valle dell'Alento, su uno sprone del poggio sulla cui cima si erge il poderoso castello di Rocca Cilento. L'abitato presenta una tipica struttura allungata, l'asse di sviluppo essendo costituito dalla statale Tirrena. Cenni storici Il paese esisteva già nel secolo XI ed era un casale della Baronia del Cilento, feudo della... — | approfondisci »

Ruggero Moscati

. Attività accademica Ha insegnato storia all'Università di Messina dal 1950 e, dal 1967, storia moderna all'Università di Roma. Il restauro del Castello della Rocca Negli anni sessanta, Moscati acquistò e sottopose a restauro il rudere del castello baronale di Rocca Cilento, la frazione di Lustra, da lui avvertita come luogo simbolico della storia del Cilento e delle varie vicende che vi si sono succedute, dal gastaldato di Lucania della Langobardia Minor, alla dominazione normanna, alla baronia del... —

  • Nome: Ruggero Moscati
  • Nazionalità: italiano
  • Data Di Nascita: 20 ottobre 1908
  • Luogo Di Nascita: Napoli
  • Attività: storico

Matteo Mazziotti

della Società nazionale per la storia del Risorgimento . Poteva fregiarsi del titolo di barone di Celso, oggetto di ricognizione con Regio Decreto 25 novembre 1868 . Voci correlate • Villa Mazziotti • Moti del Cilento del 1828 • Moti del Cilento del 1848 Opere • La baronia del Cilento, Roma, 1904 • La rivolta del Cilento del 1828 narrata su documenti inediti, Roma, 1906 • (come curatore) Carlo De Angelis, Memorie di Carlo de Angelis (1813-1899), Società editrice Dante Alighieri di Albrighi, Segati... —

  • Nome: Matteo Mazziotti di Celso
  • Nazionalità: italiano
  • Data Di Nascita: 17 giugno 1851
  • Luogo Di Nascita: Napoli
  • Attività: politico
  • Inoltre: fu un uomo politico e storico

Rocca Cilento

Rocca Cilento è una frazione del comune di Lustra. È nota in tutto il circondario per il suo castello risalente all'età normanna. Cenni storici Le prime informazioni che si hanno riguardo questa località si trovano in un manoscritto del 1110 in cui si riporta la decisione di Guglielmo I Sanseverino di spostare la sede della "Baronia del Cilento" dalla fortezza (la mitica città di Castellum Cilenti) posta sulla cima del Monte Stella alla collina di Rocca. Precedenti notizie del villaggio... — | approfondisci »

Castellabate

Panoramica-castellabate.jpg

successore, l'abate Simeone, completò la costruzione del maniero . e si prodigò in favore della popolazione. Col passare del tempo, Castellabate divenne la più importante baronia del Cilento. Ma procediamo celermente, fino a giungere al 1800, con questa pagina tratta da un volume dello storico Pietro Ebner. Dal 1859 al 1927 è stato capoluogo dell'omonimo mandamento appartenente al Circondario di Vallo della Lucania. Onorificenze Geografia Il comune di Castellabate si estende sulla costa tirrenica... — | approfondisci »

Torchiara

Torchiara è un comune italiano di 1.790 abitanti della provincia di Salerno in Campania. Storia La storia della piccola comunità di Torchiara s’inscrive nella tipologia degli eventi coinvolgenti tutta la Baronia del Cilento con i frequenti passaggi di proprietà da un feudatario all’altro. Nel 1535 l'ultimo principe di Salerno, Ferrante Sanseverino, vendette questo feudo per ducati 5500 a Francesco De Ruggiero di Salerno. Il feudo rimase ai De Ruggiero, attraverso i discendenti, fino al 1598... — | approfondisci »

Sanseverino (famiglia)

Policastro dal 1305; ebbe la conferma sull'intera baronia del Cilento, Diano, Lauria, Sant'Angelo a Fasanella e Magliano Vetere, che divise tra i figli. Scortò il Duca di Calabria per accogliere il nuovo Re Roberto di Sicilia di ritorno da Avignone (ottobre 1310). Nel 1271 sposò Margherita di Vaudémont, figlia di Enrico di Vaudémont, conte di Ariano. • Tommaso III Sanseverino (1310-1358) e Ruggero II Sanseverino (1312 - 1376), fratelli, si spartirono i beni dei genitori: il primo tenne il titolo di... — | approfondisci »

Pietro Ebner

anche membro del comitato scientifico dell'Associazione per la storia sociale del mezzogiorno e dell'area mediterranea. L'enorme lavoro di ricerca, elaborazione e riscontro dei materiali archivistici, confluì, dal 1973 al 1982, su sollecitazione di De Rosa, nell'edizione della monumentale Trilogia sulla Storia del Cilento: alla Storia di un feudo del mezzogiorno. La Baronia di Novi del 1973 seguì Economia e società nel Cilento medievale nel 1979 e, nel 1982, Chiesa, baroni e popolo nel Cilento. L... —

  • Nome: Pietro Ebner
  • Nazionalità: italiano
  • Data Di Nascita: 13 febbraio 1904
  • Luogo Di Nascita: Ceraso
  • Attività: storico

Cilento

Parco Cilento Cann.jpg

grandi e piccoli. Legando vicende romane (Cesare Ottaviano Augusto ne fece una provincia per allevare gli animali e coltivare alimenti destinati alle mense romane), a fatti medievali importanti (il Principato longobardo a Salerno, l'avvento dei monaci Basiliani e Benedettini, la nascita della Baronia con i Sanseverino, la loro rivolta a Capaccio nel 1242 contro Federico II), fino ai "moti del Cilento" del 1828, con l'insurrezione contro Francesco I di Borbone e i suoi ministri, e alla successiva... — | approfondisci »