Ambrogio Bergognone

Documenti, citazioni, libri e foto dal mondo Wiki

Bergognone

Maria Maddalena, 120x45 cm, Filadelfia, Philadelphia Museum of Art, Collezione Johnson Note Bibliografia • Luca Beltrami, Ambrogio Fossano detto il Bergognone, Kessinger Publishing 2009 • Pierluigi De Vecchi ed Elda Cerchiari, I tempi dell'arte, volume 2, Bompiani, Milano 1999. ISBN 88-451-7212-0 Voci correlate Altri progetti ... — | approfondisci »

  • Nome: Ambrogio da Fossano
  • Nazionalità: italiano
  • Data Di Nascita: 1453
  • Attività: pittore

Giovanni Antonio Boltraffio

Biografia: gli anni giovanili I primi lavori di Boltraffio sono influenzati dallo stile di Bernardo Zenale, Ambrogio Bergognone e Foppa, ma dopo l'arrivo di Leonardo a Milano nel 1482, Boltraffio è documentato (da una nota dello stesso maestro toscano nel manoscritto C dell'Institut de France) nella sua bottega, insieme a Marco d'Oggiono e Gian Giacomo Caprotti, o Salaì. Risale al 1491 la prima opera indipendente condotta da Boltraffio proprio insieme a Marco d'Oggiono, la Resurrezione di... —

  • Nome: Giovanni Antonio Boltraffio
  • Nazionalità: italiano
  • Data Di Nascita: 1467
  • Luogo Di Nascita: Milano
  • Attività: pittore
  • Inoltre: del primo Rinascimento

Matrimonio mistico di santa Caterina d'Alessandria (Bergognone)

Il Matrimonio mistico di santa Caterina d'Alessandria è un dipinto olio su tavola (187,5x129,5 cm) di Bergognone, databile al 1490 circa e conservato nella National Gallery a Londra. Storia La pala d'altare venne dipinta per un altare della Certosa di Pavia, a cui il Bergognone lavorò dal 1488 al 1495. Originariamenre era dotata di una cimasa con una Pietà: acquistata pure dal museo londinese, venne perduta in un naufragio. Descrizione e stile Maria in trono, col Bambino in piedi sulle... — | approfondisci »

Madonna col Bambino (Bergognone)

La Madonna col Bambino è un dipinto olio su tavola (55,2x35,6 cm) di Bergognone, databile al 1488-1490 e conservata nella National Gallery a Londra. Storia Della piccola tavola si conosce poco. Proviene dalla certosa di Pavia, dove decorava in tutta probabilità la cella di un monaco e dove Bergognone lavorò dal 1486 al 1494. Arrivò in Galleria nel 1894, per acquisto. Descrizione e stile L'impostazione della pala ricorda opere venete, in particolare Veneziane. Dietro un drappo scuro, che... — | approfondisci »

Chiesa di San Pietro in Gessate

San Pietro in Gessate - Facciata.jpg

cadavere di Ambrogio Grifi, committente degli affreschi. La tomba è opera di Benedetto Briosco, seguace dell'Amadeo. Per la medesima chiesa Vincenzo Foppa aveva realizzato nei primi anni del XVI secolo una bellissima Deposizione, acquistata poi dai musei di Berlino e andata distrutta con la seconda guerra mondiale. Risale invece al 1514 un bell'affresco di Ambrogio Bergognone con il Funerale di San Martino, che però attualmente versa in precarie condizioni conservative. Altri progetti ... — | approfondisci »

Chiesa di Santa Maria della Passione

un monumentale ciclo pittorico di Ambrogio Bergognone (1510-1515 circa) con tavole, affreschi (Cristo e gli apostoli alle pareti; Santi e papi appartenenti all'ordine dei Canonici Lateranensi nelle lunette; grottesche e cielo stellato nella volta). Nell'antico refettorio era un tempo conservato l'affresco con il Sacrficio di Melchisedec di Giovan Paolo Lomazzo, oggi perduto. Il convento, già sede dei Canonici Lateranensi, è oggi occupato dalle aule del Conservatorio Musicale Giuseppe Verdi... — | approfondisci »

Pinacoteca Malaspina

, Pala Bottigella • Gentile da Fabriano, Madonna col Bambino, una delle prime opere dell'artista • Ambrogio Figino, Giove ed Io, dipinto per l'imperatore Rodolfo II • Giovanni Bellini, Madonna col Bambino, una delle prime opere dell'artista • Ambrogio Bergognone, Cristo portacroce e certosini, proveniente dalla Certosa di Pavia • Giovanni Battista Crespi detto Il Cerano, Terzo cavaliere dell'Apocalisse • Giovannino De' Grassi, Damigella su fondo di rose, affresco da uno sguancio di finestra del... — | approfondisci »

Chiesa di San Cristoforo sul Naviglio

Milano_sancristoforo_facciata.jpg

monofore. L'interno, trasformato in due navate nel 1625 con l'abbattimento della parete che separava le due chiese, presenta nella navata di sinistra un soffitto ligneo e sulla parete frammenti di affreschi della scuola del Bergognone (Ambrogio da Fossano). L'abside conserva affreschi della scuola di Bernardino Luini. La navata destra ha due campate con volte a crociera e le pareti sono decorate da affreschi gotici; alla parete una pregevole statua lignea del XIV secolo rappresentante San Cristoforo... — | approfondisci »

Gianni Carlo Sciolla

viennesi, Torino 1993. • La critica d'arte del Novecento, UTET, 1995 • Vittorio Alfieri, ritratti incisi, Centro Nazionale Studi Alfieriani , Ed dell'Orso Torino 1998 ISBN 88-7694-350-1 • Ambrogio da Fossano, detto il Bergognone, un pittore per la Certosa, catalogo della mostra a cura di G. C. Sciolla, M. G. Albertini Ottolenghi, Milano, Skira, 1998 • Furniture (con Adriana Boidi Sassone, Elisabetta Cozzi, Andrea Disertori, Massimo Griffo, Andreina Griseri, Anna M. Necchi Disertori, Alessandra Ponte... —

  • Nome: Gianni Carlo Sciolla
  • Nazionalità: italiano
  • Data Di Nascita: 17 dicembre 1940
  • Luogo Di Nascita: Biella
  • Attività: storico dell'arte

Nietta Aprà

lei dedicata, sotto la guida del suo allievo Davide Alaimo, è diventata un polo culturale per lo studio della storia delle arti e dell'architettura locale. Opere • Tormento di Modigliani, Bietti, Milano, 1945. • Ambrogio da Fossano detto il Bergognone, Gorlich, 1945. • Il mirabile occhio di Monet, Bietti, Milano, 1947 • Federico Boccardo, Ist. Edit. Italiano, 1950. • I fiori nell’arte, Martello, Milano, 1954. • Pittura francese del settecento, Milano, Ricordi,1961. • Cos’è questo stile? Martello... —

  • Nome: Nietta Aprà
  • Nazionalità: italiana
  • Data Di Nascita: 1905
  • Luogo Di Nascita: Milano
  • Attività: storica dell'arte

Basilica di San Simpliciano

affrescati da Aurelio Luini, figlio di Bernardino Luini. Il tesoro della Basilica è rappresentato dall'Incoronazione di Maria che occupa l'ampia conca dell'abside. Si tratta del capolavoro di Ambrogio da Fossano detto il Bergognone. Un monumentale altar maggiore Neoclassico ostacola un poco la visione dell'affresco. Sulla sinistra dell'abside si entra nel Sacello dei Martiri dell'Anaunia, basilichetta a croce latina con abside semicircolare, minuscolo transetto e cupoletta; la piccola costruzione che... — | approfondisci »

Iconografia della Trinità

Trinity.jpg

ammissibile dalla Chiesa, si andò affermando almeno a partire dal XII secolo. Con gusto tipicamente medievale, si pensò di rappresentare la Trinità come figura umana tricefala, cioè costituita da un solo corpo e da tre teste, per indicare che in una sola sostanza si manifestano tre volti diversi. Image:Perugia - Trinità - Foto G. Dall'Orto - 5 ago 2006.jpg Nel grande affresco eseguito da Ambrogio da Fossano detto il Bergognone a Milano nel catino dell'abside della Basilica di San Simpliciano (ca. 1508... — | approfondisci »